Vittoria senza patemi per il Napoli sul Salisburgo

Gli azzurri piegano gli austriaci. 3-0 al San Paolo nell’andata degli ottavi di Europa League

0
517

Come scrivevamo nel prepartita, il Salisburgo può essere insidioso, ma se il Napoli punta a vincere l’Europa League non può seriamente temere gli austriaci. E infatti al San Paolo la gara di andata degli ottavi di finale è appannaggio degli azzurri. Secco 3-0 con le reti decisive di Milik e Fabian Ruiz nel primo tempo e l’autorete di Onguenè nella ripresa. Insieme al Chelsea (vittorioso con lo stesso risultato sulla Dinamo Kiev) quello degli uomini di Ancelotti è il risultato più netto dell’intero quadro della prima tornata di questi ottavi.


Partita controllata senza grossi problemi. Non c’è stato bisogno di mostrare appieno le proprie qualità. Il Salisburgo cerca di rendersi pericoloso ad inizio match con scarsi risultati e verso la fine dei due tempi (nel primo gol annullato per fuorigioco dopo una grave palla persa da Maksimovic al limite dell’area di rigore, nel secondo Meret si oppone ottimamente alle conclusioni avversarie in tre occasioni).

Con la difesa che osserva una serata di relativa tranquillità, eccezion fatta, come detto, per Meret (in senso positivo) e Maksimovic (in senso negativo), è ancora una volta il centrocampo di Ancelotti a fare la differenza. Ormai i quattro protagonisti della metà campo girano alla perfezione. Callejon e Zielinski sulle fasce (con uno splendido assist a testa) e Fabian Ruiz e Allan al centro mostrano tutti i loro pregi, rendendo facile la vita ai compagni di squadra. Chi ne beneficia è soprattutto Milik, autore di una prestazione in ottima fattura. Gran bel gol e eccellente lavoro per la squadra. Mertens dal canto suo non riesce ancora a trovare la rete che potrebbe sbloccarlo, ma sembra un giocatore ritrovato rispetto alle uscite precedenti. Anche gli innesti a partita in corso di Diawara, Insigne e Ounas portato qualità e quantità alla gara, segno che la rosa del Napoli è davvero all’altezza della manifestazione europea.

Appuntamento con il ritorno degli ottavi giovedì prossimo a Salisburgo, dove mancheranno al centro della difesa Maksimovic e Koulibaly. Entrambi i difensori infatti erano diffidati e sono stati ammoniti nello svolgersi della partita. Ma il vantaggio che Ancelotti si porterà in dote dalla gara di andata è cospicuo e quindi non dovrebbero esserci grossi problemi per il passaggio del turno anche senza i suoi centrali titolari.

Salvatore Emmanuele Palumbo