Med Cooking Congress 2019: il 24 ed il 25 marzo a Castellammare

In via Duilio sarà allestita l’Area Meeting del Med Cooking, dove domenica 24 marzo si terrà un convegno dal titolo “Sorgenti di Stabia, Patrimonio Unesco”

0
291

Si terrà domenica 24 e lunedì 25 marzo la kermesse stabiese del Med Cooking Congress 2019, evento organizzato dalla società By Tourist, giunto alla VI edizione ed itinerante sulle coste del Mediterraneo. I protagonisti di questa edizione sono l’acqua e la pesca, in un’ottica di marketing territoriale per “tutelare il mare, alimentando il Mediterraneo” attraverso informazione, promozione e tutela.




Per l’occasione sarà presentata la richiesta di candidatura delle sorgenti stabiesi a Patrimonio Unesco. In via Duilio sarà allestita l’Area Meeting del Med Cooking, dove domenica 24 marzo si terrà un convegno dal titolo “Sorgenti di Stabia, Patrimonio Unesco”, a cui parteciperanno Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia, Pietro Spirito, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, Ivan Savarese, comandante della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, Umberto Masucci, presidente del Propeller Club, e Rosalba Giugni, presidente dell’Associazione MareVivo.

Le Antiche Terme di Stabia con le 28 fonti stabiesi saranno accessibili al pubblico domenica 24 marzo dalle 9.00 alle 13.00. E adiacenti alle fonti e sorgenti della città, dentro e fuori alle Terme, ci saranno degli info point dell’associazione Mare Vivo con borracce in alluminio create ad hoc, per la raccolta fondi e per sensibilizzare l’utenza a non utilizzare la plastica o oggetti usa e getta, bensì materiale facilmente lavabile e riutilizzabile nel tempo.




Nelle acque dello Stabia Main Port, tra l’altro, si potrà assistere agli allenamenti degli atleti di canottaggio del Circolo Nautico Stabia con gli istruttori del team dei campioni olimpionici stabiesi Carmine, Giuseppe e Agostino Abbagnale. Ci sarà inoltre uno spazio completamente dedicato ai Cooking Show con gli chef stellati, sana espressione di una cucina per la tutela del Mare e di territori della fascia costiera italiana.