Caivano: licenziati Unilever, convocato tavolo in prefettura

Il confronto tra sindacati ed aziende coinvolte si terrà il giorno 27 marzo

0
481

Vertenza appalto servizi di pulizia presso lo stabilimento Unilever di Caivano (Ex Algida). Dalla Prefettura di Napoli è arrivata la convocazione per un tavolo di confronto in merito ai licenziamenti e alla mancata assunzione tramite il cambio di appalto con la direzione dello stabilimento, la società uscente Cimes Srl , la società subentrante San Vincenzo srl e le organizzazioni sindacali .

Finalmente con questo confronto presso la prefettura che si terrà il giorno 27 marzo alle ore 09:00 , evidenzieremo le anomalie e così potremo fare chiarezza sulla vicenda accertando le responsabilità che dal 1 marzo 2019 hanno messo fuori al cancello dello stabilimento Unilever di Caivano 13 lavoratori calpestando la dignità di essi e delle loro famiglie.

Luigi Riccardi rappresentante della U.L.S.S.A. ” Non molleremo e non esiteremo a dimostrare in tutte le sedi istituzionali l’ingiustizia che questi lavoratori hanno subito dopo aver lavorato oltre 20 anni nello stabilimento con varie aziende appaltatrici dei servizi di pulizia. Infine anche il movimento 5 stelle tramite il portavoce e consigliere regionale Gennaro Saiello ha richiesto un tavolo

di confronto presso la terza commissione regionale”.