Gragnano. Opposizioni: ‘Dove sono questi grandi risultati’

I consiglieri di opposizione: «Non si tratta di essere pessimisti o ottimisti, bensì realisti.»

Il consiglio comunale di due giorni fa è stata un’occasione unica per assistere con grande stupore e meraviglia all’elencazione dei grandi successi e degli ottimi risultati raggiunti in questi anni dall’attuale amministrazione comunale, elencati con enfasi ed orgoglio da qualche esponente di maggioranza, a margine della discussione in aula.

Un racconto totalmente lontano ed in netta contraddizione sia con la realtà inequivocabile dei fatti e addirittura sia con le dichiarazioni critiche di qualche altro consigliere di maggioranza, che purtroppo ha manifestato il suo

dissenso con maggiore incisività sui giornali e con minore nelle sedi e nei momenti opportuni, come lo poteva essere il Consiglio Comunale di oggi.

Se qualcuno è contento dei risultati finora raggiunti, tanto da poterne parlare con fierezza ed orgoglio, e non riesce a notare le palesi difficoltà, carenze ed inefficienze di questi anni, allora davvero alziamo le mani e non possiamo fare altro che prenderne atto.

Addirittura in aula ci si è vantati della gestione ottimale dei lavori di metanizzazione delle frazioni alte di Gragnano, dove forse sarebbe stato più opportuno un dignitoso silenzio, proprio per rispetto degli abitanti di quelle aree, palesamenti trascurati e bistrattati negli ultimi anni, dove ben poco se non nulla di quanto promesso in campagna elettorale ha trovato piena attuazione.

Vogliamo, inoltre, evidenziare che, in queste settimane, le critiche più feroci ed aspre sulle inefficienze e carenze di quest’amministrazione sono state ampiamente denunciate e portate all’attenzione della cittadinanza, proprio da qualche esponente di maggioranza e che naturalmente hanno trovato la nostra piena condivisione.

Ci ha inoltre anche stupito la dichiarazione di altro esponente di maggioranza, che proprio in relazione alle critiche poste in essere proprio da colleghi di maggioranza, abbia ritenuto opportuno affermare di come ognuno dovesse farsi un esame di coscienza di quello che riesce a fare come gruppo politico e portare dei risultati, non limitandosi solo a critiche senza poi portare a compimento dei reali risultati.

Come per dire che le cose buone sono dovute allo sforzo di una forza politica, mentre le critiche e le inefficienze sono dovute alla inoperosità delle altre forze politiche di maggioranza. Non è stata una dichiarazione molto rispettosa nei confronti degli altri consiglieri di maggioranza, che purtroppo non hanno ribattuto alla osservazione nella maniera opportuna.

In conclusione, siamo stati anche invitati ad essere fieri dell’operato dell’attuale maggioranza e giunta comunale e di non essere pessimisti, ma qui onestamente non si tratta di essere pessimisti o ottimisti, bensì si tratta di essere realisti, poi se vogliamo mentire anche dinanzi alla realtà dei fatti, noi di certo non ci benderemmo gli occhi.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTorre Annunziata: Comune predispone tre bandi per attività 2019
SuccessivoUSE-IT Portici: mappa della città per giovani viaggiatori
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.