Il Napoli lascia gli attributi negli spogliatoi e si fa travolgere dai Gunners

Molto discutibili le scelte di Ancelotti che mette in campo una squadra senza peso fisico che paga un pedaggio enorme nei primi 30 minuti

0
147

I giocatori azzurri vengono sovrastati sul piano fisico, agonistico e mentale dai giocatori dell’Arsenal.

Molto discutibili le scelte di Ancelotti che mette in campo una squadra senza peso fisico che paga un pedaggio enorme nei primi 30 minuti e viene travolta dall’Arsenal.

Male tutti tranne Meret e Maksimovic, deludente Insigne che nei momenti decisivi non riesce quasi mai ad essere determinante per la squadra.

Irriconoscibili Allan e Callejon che sbagliano tutti i passaggi, malissimo Fabian Ruiz, inadeguati per questi livelli i due esterni Mario Rui e Hysaj.

Stagione deludente e fallimentare con giocatori senza attributi che nelle partite decisive hanno più volte mostrato evidenti limiti di personalità e carattere.

Enzo Cuomo