Striscione contro pentiti, Osservatorio Anticamorra sdegnato

Lo striscione di minaccia era apparso qualche giorno fa sui muri di un asilo a Piscinola e così recitava: “La vostra libertà puzza di infamità. Via da questa città”, con tanto di svastica finale

303

L’Osservatorio Anticamorra e per la Riqualificazione di Scampia, organo in seno all’8^ Municipalità, presieduto dall’ex Procuratore Capo della Repubblica di Napoli, Giovandomenico Lepore,  esprime il suo sdegno per il grande striscione apparso intorno all’asilo nido di via Janfolla a Piscinola di chiara natura camorristica ed intimidatoria verso i collaboratori di giustizia.

Lo striscione di minaccia era apparso qualche giorno fa e così recitava: “La vostra libertà puzza di infamità. Via da questa città”, con tanto di svastica finale. Il riferimento pare fosse rivolto ai pentiti del clan Lo Russo dato che via Janfolla era la ‘base’ dell’organizzazione criminale una volta dominante.

Anche il presidente della Municipalità, Apostolos Paipais, la giunta ed il consiglio di quartiere hanno condannato fermamente l’episodio scrivendo una lettera di poche ma intese righe a tutte le autorità, provinciali, regionali e nazionali per sollecitare un incontro urgente sul tema della criminalità organizzata.