Volla, Viscovo: trasporto pubblico dimenticato. Proposta per un servizio navetta

"Nella la proposta di Bilancio presentata al Consiglio dall’amministrazione Di Marzo alla voce Trasporti si legge il numero zero"

0
353

Il giorno 23 aprile in Consiglio Comunale a Volla verrà discusso il Bilancio di previsione.

Come evidenziato dall’avv. Andrea Viscovo di CittadiniXVolla, “è grave che nella Proposta di Bilancio non è prevista alcuna somma per l’incentivazione dell’utilizzo del trasporto pubblico che rappresenta un aspetto fondamentale per la mobilità cittadina”.

Nella la proposta di Bilancio presentata al Consiglio dall’amministrazione Di Marzo alla voce Trasporti si legge, infatti, il numero 0 (zero) non avendo appostato nulla nei relativi capitoli.

Ciò ha indotto il gruppo CittadiniXVolla a proporre un Emendamento per l’istituzione di un fondo di 25mila euro.

“In particolare – dichiara Viscovo – l’idea è quella di istituire con quelle somme un Servizio Navetta che colleghi le Stazioni della Circumvesuviana “Madonnelle” e “Volla” con il centro cittadino.
Ovviamente – aggiunge Viscovo – è fondamentale stanziare le somme ed eventualmente discutere anche successivamnete delle modalità del servizio. Si è consapevoli, infatti, che questa è una proposta che non risolve in modo definitivo il problema del trasporto cittadino. Il livello dei trasporti pubblici a Volla oggi è disarmante e non sufficiente a garantire la mobilità di buona parte della popolazione vollese. Quindi – conclude Viscovo – questo può essere un buon inizio per affrontare la problematica”.

La speranza a questo punto è che i consiglieri di maggioranza carpiscono l’assist fornito dal consigliere di minoranza e votino l’emendamento per poi eventualmente discutere il merito della proposta.

I.D.N.