Faito, alberi abbattuti per realizzare strada abusiva

Verdi: “Ci costituiremo parte civile contro l’autore di questo crimine ambientale"

472

 

“Ci costituiremo parte civile nel procedimento a carico dell’autore dell’ultimo vergognoso scempio di alberi sul monte Faito compiuto presumibilmente per realizzare una strada abusiva che facilitasse l’accesso alla propria

 

abitazione, come reso noto dal quotidiano Il Mattino. In sede di giudizio chiederemo che sia condannato non solo a ripiantumare gli alberi abbattuti, ma anche a provvedere alla riforestazione di altra area del Parco  dei  Monti Lattari”.

Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e il commissario dei Verdi di Castellammare di Stabia, Marilena Schiano Lo Moriello.

“Purtroppo non è la prima volta che accadono episodi del genere – proseguono i Verdi – poiché sono tanti gli irresponsabili e i criminali che scelgono di investire nelle aree Parco convinti di poter fare il proprio comodo in spregio a tutte le norme e i regolamenti. Per fortuna stavolta sono intervenuti i Carabinieri della Forestale a evitare che il danno fosse maggiore. Ma deve passare il principio che chi devasta il territorio deve essere condannato non solo al ripristino dello stato dei luoghi ma anche a una sanzione aggiuntiva che preveda un ulteriore risarcimento alla collettività per i danni commessi “.