Premio Città di Angri: ai nastri di partenza la 16° edizione

Sabato 11 maggio a partire dalle ore 10.30 la cerimonia di consegna dei Didactics Award, gli “Oscar locali” riservati a personaggi legati al mondo della scuola, della formazione, dell’università e della ricerca

0
301

Tra i premiati il Direttore della biblioteca nazionale di Napoli Francesco Mercurio
Tutto pronto per la 16° edizione del Premio Città di Angri. “L’evento più qualificativo di questa terra” si appresta a vivere una nuova e spumeggiante edizione che avrà come tema centrale la “Scuola”. L’intento è quello di “promuovere tutto ciò che di bello c’è nella scuola italiana e di valorizzare le eccellenze che la frequentano, i ragazzi di oggi che saranno la classe politica e dirigente di domani”.

 

 

 

E proprio in una scuola è prevista la manifestazione di apertura. Parliamo del Liceo Don Carlo La Mura di Angri, polo scolastico d’eccellenza, che Sabato 11 maggio a partire dalle ore 10.30 ospiterà presso l’aula magna la cerimonia di consegna dei Didactics Award, gli “Oscar locali” riservati a personaggi legati al mondo della scuola, della formazione, dell’università e della ricerca.

Tra i designati a ricevere l’ambito riconoscimento ci sono personaggi di elevatissimo spessore culturale come il Direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli Francesco Mercurio e la Rettrice dell’Università “L’Orientale” di Napoli, la Professoressa Elda Morlicchio. Tra le eccellenze Angresi che si sono particolarmente distinte nei campi in cui operano, saranno omaggiati la Giornalista di RAI 3 Viviana Pentangelo, e la Famiglia Ferraioli fondatrice ed amministratrice del colosso industriale “La Doria S.p.A.”.

Premi Speciali saranno attribuiti al mensile Angri 80 che recentemente ha festeggiato 35 anni di attività, all’Unione Sportiva Angri 1927 per la vittoria del campionato calcistico di promozione ed al Professor Paolo Sessa che col suo gruppo musicale I Malatja quest’anno festeggia con un nuovo disco i primi 25 anni di carriera della band.

L’evento si svolgerà sotto l’egida di autorevoli istituzioni quali la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, la Regione Campania, la Provincia di Salerno, il Comune di Salerno, Confindustria Salerno, l’Ente Provinciale del Turismo di Salerno e l’Assostampa Valle del Sarno. Prestigiosi i patrocini istituzionali di due Università Campane: quella di Salerno e quella del Sannio. L’evento è organizzato dall’Istituto Nazionale Arte Cultura Spettacolo, in collaborazione con il Liceo Statale Don Carlo la Mura di Angri – scuola capofila d’ambito SA24 Campania, e della BIMED – biennale delle arti e delle scienze del mediterraneo.