Gragnano. Opposizione: «Le cose ordinarie prima di tutto»

I consiglieri di opposizione: "In questi anni non si è stati in grado di risolvere i problemi ordinari e di occuparsi di predisporre un piano efficiente ed efficace di manutenzione ordinaria del territorio"

483

Le opposizioni all’attacco dell’amministrazione comunale sulla mancata riqualificazione del territorio cittadino. Di seguito la nota stampa.

“In questi giorni abbiamo compreso che per parte dell’attuale maggioranza il punto di non ritorno si è toccato esclusivamente con l’assenza di un parcheggio nelle frazioni alte di Gragnano e precisamente nella zona di San Giuseppe.

Onestamente, vorremmo precisare con lo stesso coraggio che avemmo in Consiglio Comunale, che forse, anche con un’analisi superficiale, ci si rende conto che i punti di non ritorno sono davvero tanti, sebbene rivendicazioni partitiche soliti proclami social, a cui siamo abituati,

facciano credere diversamente.

Il punto di non ritorno lo si tocca quando girando per le strade della nostra città, ci si scontra con l’incuria e l’abbandono in cui versano i marciapiedi, le aree verdi e le piazzette del nostro paese, che da anni attendono una riqualificazione che tarda a venire e che siamo certi difficilmente avverrà in quest’ultimo scorcio di mandato.

In questi anni non si è stati in grado di risolvere i problemi ordinari e di occuparsi di predisporre un piano efficiente ed efficace di manutenzione ordinaria del territorio, figuriamoci se e come ci si possa occupare di altro.

Inoltre, ci sembra doveroso sottolineare per onor di cronaca, che l’ingorgo verificatosi pochi giorni fa, nei pressi di via San Giuseppe, è stato causato da un malfunzionamento del semaforo che ha di conseguenza bloccato il traffico per circa un’ora”.