Il Napoli ospita il Cagliari senza più nulla da chiedere al campionato

Domani al San Paolo una partita abbastanza superflua ai fini della classifica

288

Domani alle 20.30 al San Paolo il Cagliari fa visita al Napoli. La sfida è di quelle di fine campionato che non avrà ripercussioni in classifica. Entrambe le squadre non hanno più nulla da chiedere a questa Serie A 2018-19. Gli azzurri sono ormai dalla scorsa settimana matematicamente qualificati alla prossima edizione della Champions League e il vantaggio gli 8 punti di vantaggio sull’Inter permettono di dormire sogni tranquilli anche per quanto riguarda la difesa del secondo posto.


In conferenza stampa Ancelotti ha confermato che ci sarà il ritorno tra i titolari di Raul Albiol, dopo che lo spagnolo aveva fatto il suo ritorno in campo negli ultimi minuti di gioco contro il Frosinone. Accanto a lui ovviamente agirà Koulibaly, che tornerà a formare la collaudata coppia difensiva. Tra i pali dovrebbe rivedersi Meret, che ha giocato per l’ultima volta nel ritorno dei quarti di Europa League contro l’Arsenal. I dubbi maggiori sono sempre per quanto concerne i terzini: a spuntarla domani potrebbero essere Malcuit e Ghoulam, che bene hanno fatto nell’ultimo turno. A centrocampo si rivedrà Allan, ristabilito dall’infortunio che lo ha costretto a saltare la trasferta laziale, e verrà riformato lo schieramento solito con Callejon, Fabián Ruiz e Zielinski. C’è però la possibilità che venga riconfermato Younes sulla sinistra, con lo spagnolo e il polacco al centro e il brasiliano in panchina. L’attacco sarà affidato a Milik e Mertens: Insigne è recuperato, ma non ancora al meglio e inizialmente sarà quindi tenuto fuori.

Come dicevamo, anche il Cagliari ha ormai chiuso il suo campionato. La salvezza è praticamente raggiunta (per la matematica manca ancora un punto, ma in quattro giornate non sarà complicato conquistarlo). Maran dovrà fare i conti con il dubbio Joao Pedro (lieve distorsione alla caviglia) e potrebbe risparmiargli i 90 minuti. Pronto a fare le veci del brasiliano Birsa, che si muoverebbe sulla trequarti insieme a Barella alle spalle dell’ex Pavoletti. A centrocampo insieme a Ionita e all’altro ex Cigarini dovrebbe esserci Padoin.

PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabián Ruiz, Zielinski; Milik, Mertens. All. Ancelotti

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Padoin, Cigarini, Ionita; Barella, Birsa; Pavoletti. All. Maran

Salvatore Emmanuele Palumbo