La Juve Stabia festeggia in campo la serie B, ma perde con il Francavilla

I gialloblù perdono però l'ultima partita per 2-1 ed è l'unica sconfitta maturata in casa in questo campionato. Bella la premiazione da parte del presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, con la coppa quale vincitrice del campionato

JUVE STABIA (4-3-3): Venditti 5.5 (43′ st Esposito sv); Schiavi 6 Troest 5.5 Dumancic 5.5 (1′ st Mezavilla 6) Germoni 6 (38′ st Ferrazzo sv); Lionetti 6 Vicente 6 (18′ st Elia 6) Viola 6 (1′ st Castellano 6); Di Roberto 5.5 Torromino 5.5 Sinani 5.5. A disp.: Calò, Melara, El Ouazni, Paponi, Marzorati, Mastalli, Vitiello. All.: Caserta 6.

VIRTUS FRANCAVILLA (4-3-3): Saloni 6.5; Pino 6.5 Cason 6 Tiritiello 6 (37′ st Monaco sv) Caporale 5.5; Mastropietro 6.5 Tchetchoua 6.5 (44′ st Miccoli sv) Nunzella 6; Zenuni 6 Puntoriere 7 (28′ st Cavaliere 5) Sarao 6 (38′ st Albertini sv). A disp.: Nordi, De Luca, Partipilo, Sirri, Marino. All.: Trocini 7.

ARBITRO: Moriconi di Roma2 6.

Guardalinee: Vitale-Camilli.

MARCATORI: 14′ pt Puntoriere  (VF), 16′ pt Pino (VF), 19′ pt Viola (rig.JS).

AMMONITI: Caporale (VF), Lionetti (JS).

NOTE: spettatori circa 5.000. Angoli 8-1. Recupero, 0′ pt, 5′ st.

La Juve Stabia festeggia la promozione in serie B in casa con la consegna, da parte del presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, della coppa quale vincitrice del proprio girone del torneo di C.

I gialloblù perdono però l’ultima partita contro la Virtus Francavilla per 2-1 ed è l’unica sconfitta maturata in casa in questo campionato. Bella la premiazione fatta direttamente in campo dopo la chiusura del match. Per la prima volta nella sua storia i gialloblù hanno ottenuto la promozione in cadetteria vincendo il campionato.

Entrambe le squadre presentano diverse seconde linee in campo: infatti, per la Juve Stabia è una passerella per l’ultimo impegno in casa, mentre la Virtus Francavilla si prepara per gli spareggi playoff della prossima settimana.

Parte bene la Juve Stabia che costruisce al 7′ la prima palla gol: combinazione Lionetti – Germoni sulla sinistra, la conclusione del terzino sinistro si spegne di poco a lato sulla destra del portiere. La Virtus Francavilla non sta a guardare e al primo contropiede al 14′ passa in vantaggio: Puntoriere di destro in area trafigge Venditti dopo aver superato in velocità Troest sul versante destro.  Due minuti dopo, i pugliesi raddoppiano con Pino che risolve di piede una mischia in area dopo un errore della difesa di casa. La partita si infiamma: la Juve Stabia segna al 19′ su rigore con Viola. Il penalty assegnato ai campani per fallo di mano di Caporale in area pugliese. Le emozioni in campo si smorzando e la partita si trascina stancamente al finale della prima frazione.

Il secondo tempo si apre con una conclusione di Torromino, risponde bene il portiere avversario. La Juve Stabia cerca il pareggio e ha il dominio territoriale ma senza creare grosse occasioni. Al 18′ Torromino ci prova su punizione diretta da sinistra ma la palla va di poco fuori. Al 26′ la Juve Stabia reclama un rigore per un dubbio tocco di braccio di un difensore pugliese in scivolata in area.

Al 32′ gran contropiede veloce della Virtus Francavilla con Cavaliere che,  a tu per tu con Venditti, spedisce incredibilmente fuori di destro.

Nei cinque minuti di recupero la Juve Stabia cerca di trovare il pareggio ma senza successo.