Torna il 76 e Napoli sbanca il Lotto

Nove delle dieci vincite più alte del concorso centrate sulla ruota partenopea, distribuiti premi per oltre 5,7 milioni di euro

0
246
Ruota di Napoli assoluta protagonista dell’estrazione del Lotto di sabato. Nove delle dieci vincite più alte del concorso – rende noto l’agenzia Agimeg – sono state centrate sulla ruota partenopea che – anche grazie al ritorno
del centenario 76 (che nella Smorfia rappresenta la Fontana) dopo 117 turni di assenza, insieme all’uscita di due dei dieci numeri più giocati in assoluto come il 9 e il 19 –  complessivamente ha distribuito oltre 5,7 milioni di euro in vincite, il 43,4% dei 13,2 milioni assegnati in totale.
La singola vincita più alta è finita a Napoli, pari a 124.750 euro per effetto di una quaterna giocata sui numeri 19-24-45-76 (con 3 euro di posta: 1 euro rispettivamente su ambo, terno e quaterna), premio che entra in Top ten e rafforza la presenza di Napoli e provincia tra le città più vincenti del 2019.
Nell’anno in corso, infatti, sono già stati vinti 306 mila euro a Caivano (nel concorso del Lotto del 12 gennaio), 240mila euro a Napoli (il 2 aprile) e 133.500 euro a Tufino (il 2 gennaio). Sul secondo gradino del podio delle vincite più alte dell’ultimo concorso si piazzano i 120mila euro vinti a San Giorgio a Cremano (NA) con una giocata da 1 euro sulla quaterna 9-19-24-45 mentre al terzo posto i 62.750 euro vinti ad Amantea (in provincia di Cosenza) ancora con quattro numeri giocati sulla ruota partenopea, ma oltre a questa si segnalano altre due vincite da oltre 62mila euro realizzate, sempre grazie alla ruota campana, a Curti (Caserta) e ancora a Napoli.
Il 10eLotto premia invece Letojanni, in provincia di Messina, con 30mila euro a fronte di una schedina da 3 euro che ha centrato un ‘otto’ con un’estrazione frequente. Alle spalle di questa vincita, due premi da 25mila euro finiti ad Asti e a Locana, in provincia di Torino. Da inizio anno Lotto e 10eLotto hanno assegnato vincite per un totale di quasi 2,2 miliardi di euro.