Un bel pasticcio sull’affidamento del taglio dell’erba a Volla

Viscovo: "Stamane non vedendo la presenza degli operatori mi sono preoccupato di capire i motivi e il responsabile della società ha confermato di aver inoltrato la rinuncia"

0
375

Ieri il sindaco aveva pubblicizzato l’inizio dei lavori con tanto di foto sui social network della ditta che iniziava a risistemare il verde vollese promettendo che a breve si sarebbe intervenuto anche nelle scuole.


Stamattina il consigliere Viscovo, con un video, ha fatto emergere che la ditta ha rinunciato all’incarico lasciando nuovamente scoperto il settore.

“Non sono ancora note le ragioni della rinuncia – dichiara Viscovo. Ho effettuato un accesso agli atti per verificarne la regolarità ed i motivi della rinuncia. Sta di fatto che stamane non vedendo la presenza degli operatori mi sono preoccupato di capire i motivi e il responsabile della società ha confermato di aver inoltrato la rinuncia”.

Ciò avrà ripercussioni sul prosieguo dei lavori e bisognerà ora capire i tempi che occorreranno per fronteggiare ad una situazione che a quanto pare è di emergenza.

“In un paese normale – continua Viscovo – l’assessore al verde avrebbe già presentato le dimissioni. Ma noi siamo a Volla, dove di normale c’è ben poco e ci troviamo con la Coppeto e con un sindaco che continuano a dispensare sorrisi a destra e a manca non accorgendosi della gravità dell’accaduto”.

Queste cose, soprattutto in vista dell’avvicinarsi dell’estate, fanno sicuramente male alla città ed ai cittadini che, ormai a quasi un anno dalle elezioni, non hanno visto alcuna azione dell’amministrazione Di Marzo.

Ivan Di Napoli