Volla, sequestrato cantiere edilizio

La Polizia Locale ha rilevato che in via IV Novembre erano stati eseguiti dei lavori in difformità ad un manufatto, per volumetria e sagoma e la mancanza di autorizzazione sismica prevista per legge

505

A seguito di normali controlli edilizi predisposti al fine di verificare la conformità delle opere realizzate sul territorio, la Polizia Locale ha rilevato, in uno di questi controlli, che in via IV

 

Novembre erano stati eseguiti dei lavori in difformità, per volumetria e sagoma, alle istanze di permesso richieste dalla parte. Un ulteriore abuso consisteva nella mancanza di autorizzazione sismica prevista per legge per realizzare tali opere.

Verificato quindi l’illegittimità delle opere, il personale diretto dal  Comandante della Polizia Locale Ten. Col. Formisano Dott. Giuseppe, provvedeva a porre sotto sequestro il manufatto ed a deferire all’autorità giudiziaria, per violazione del DPR 380/2001,  i correi con denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola e comunicazione al Responsabile dell’Ufficio Tecnico per l’ordinanza di abbattimento e ripristino dello stato dei luoghi.

Le opere venivano poste sotto sequestro giudiziario con nomina del custode giudiziario.

I controlli proseguiranno anche presso altri cantieri compatibilmente con le altre attività d’istituto.