Il Napoli ospita l’Inter per l’ultimo big match della stagione

Partenopei e nerazzurri di fronte domani sera al San Paolo per la penultima di campionato

521

Mentre davanti avvengono rivoluzioni in panchina (Allegri esonerato dalla Juventus a fine stagione) e dietro continua la lotta a più squadre per raggiungere la Champions League (sei punti di distacco tra la terza e la settima in campionato), il Napoli vive queste ultime due giornate con la tranquillità di chi ha ottenuto da tempo la certezza della posizione finale di classifica e della partecipazione alla maggiore competizione europea. Ma domani sera alle 20.30 al San Paolo a fare visita agli azzurri arriverà l’Inter, terza in graduatoria ma ancora col rischio di scivolare fuori dalle prime quattro.


La società partenopea forse in questo momento ha la testa più al mercato che prenderà il via tra qualche settimana, ma Ancelotti (non presentatosi in conferenza stampa per il secondo prepartita di fila) ha sempre l’obiettivo di superare la soglia 80, e per farlo sono necessari almeno 4 punti tra questa partita e quella contro il Bologna, che concluderà la stagione. In più l’incontro con l’Inter si presenta come l’ultima presenza al San Paolo e come l’ultimo big match per gli azzurri, che vorranno salutare i tifosi con una prestazione degna di applausi.

La formazione iniziale dovrebbe presentare poche sorprese. In porta ci sarà sicuramente Meret, visto il prolungamento del permesso concesso a Ospina, in Colombia per assistere il padre con problemi di salute. In difesa, dopo il turnover con la Spal, tornerà Albiol al fianco di Koulibaly, mentre sulle fasce restano vivi come sempre i ballottaggi sia a destra che a sinistra (Malcuit e Ghoulam potrebbero spuntarla). A centrocampo dovrebbe rivedersi la linea a quattro che ha contraddistinto lo schieramento azzurri negli ultimi mesi (Callejon, Allan, Fabián Ruiz, Zielinski), mentre davanti si segnalano i recuperi dai rispettivi infortuni di Mertens e Insigne: il belga appare favorito sul capitano per sostenere Milik.

Per l’Inter, come dicevamo, partita importante per tenersi stretta la zona Champions: gli uomini di Spalletti hanno quattro punti di vantaggio su Milan e Roma appaiate al quinto posto. Il tecnico toscano dovrà fare a meno di De Vrij in retroguardia e per sostituirlo sarà impiegato Miranda vicino a Skriniar. In dubbio anche la presenza di Politano sulla trequarti: l’ex Sassuolo è uscito anzitempo dal campo contro il Chievo e si è allenato poco in settimana, figura tra i convocati ma è difficile che venga rischiato. A sostegno di Lautaro Martinez (preferito ad Icardi nel ruolo di prima punta) dovrebbero quindi esserci Candreva, Nainggolan e Perisic.

PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabián Ruiz, Zielinski; Milik, Mertens. All. Ancelotti

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic, Candreva, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez. All. Spalletti

Salvatore Emmanuele Palumbo