Le Vespe pareggiano in rimonta con la Virtus Entella in Supercoppa di Lega

Tutto nel secondo tempo con un un doppio svantaggio rimontato da Paponi ed Elia. Sabato prossimo la Juve Stabia si giocherà la Supercoppa a Pordenone

JUVE STABIA – VIRTUS ENTELLA 2-2

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani 6; Melara 6 ( 9′ st Torromino 6) Marzorati 6 Mezavilla 7 Germoni 6 (17′ st Castellano 6); Mastalli 6 Calò 6.5 Viola 6 (17′ st Schiavi 6); Elia 8 Paponi 7 Canotto 7. A disp.: Venditti, Esposito, Ferrazzo, Vicente, El Ouazni, Di Roberto, Dumancic, Sinani, Lionetti. All.: Caserta 7.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Massolo 7; De Santis sv (18′ pt Cleur 6) Pellizzer 6 Baroni 6 Crialese 6; Icardi 7 Eramo 6 Ardizzone 6 (18′ st Di Cosmo 6); Iocolano 7; Mancosu 6 De Luca 5.5 (19′ st Caturano 5.5). A disp.: Paroni, Gragnoli, Belli, Chiosa, Mota Carvalho, Paolucci, Migliorelli, Meazzi. All.: Boscaglia 6.5.

ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale 5.

Guardalinee: Fontemurato-Salama.

MARCATORI: 2′ st Icardi (VE), 8′ st Iocolano (VE), 28′ st Paponi (JS), 33′ st Elia (JS).

AMMONITI: Mezavilla  (JS), Crialese (VE), Mancosu (VE), Pellizzer  (VE).

NOTE: spettatori 2.000 circa. Recupero, 2′ pt, 4′ st. Angoli 8-3.

Partita dalle mille emozioni tra Juve Stabia  e Virtus Entella che termina sul risultato di 2-2. Sabato prossimo la Juve Stabia si giocherà la Supercoppa a Pordenone. Nella ripresa i liguri hanno trovato subito il vantaggio con Icardi e poi il raddoppio con Iocolano, ma la Juve Stabia è stata brava nella reazione segnando con Paponi ed Elia, migliore in campo. Ai punti la Juve Stabia avrebbe meritato il successo.

Nella Juve Stabia, disposta con il 4-3-3, sono assenti Vitiello, Troest e Carlini. La Virtus Entella gioca con il 4-3-1-2 con Iocolano a supporto di De Luca e Mancosu, duo d’attacco. Le squadre si fronteggiano a viso aperto: al 7′ Juve Stabia per colosso con Elia che  raccoglie un cross da sinistra in area avversaria, ma il suo tiro al volo è impreciso. Al 13′ Mezavilla di testa mette di poco fuori da azione d’angolo. Gli stabiesi sono più intraprendenti e con Germoni al 23′ sfiorano il vantaggio con un bel rasoterra da sinistra dal limite dell’area al termine di un’azione corale. Spingono i gialloblù: al 27′ spunto di Elia sulla destra e assist per Canotto che in area si gira bene e la sua conclusione viene deviata in angolo da Massolo.

Nel finale ci prova Paponi al 41′, lanciato in profondità da Calò, ma il suo tiro si spegne alla sinistra del portiere. La Virtus Entella crea l’unica opportunità del primo con Mancosu (45′) che si libera in area ma Branduani è bravo nel deviare in angolo.

Ad inizio ripresa al 2′ la Virtus Entella trova il vantaggio con Icardi a seguito di una mischia in area, con gli stabiesi che reclamano per un presunto fallo in gioco pericoloso in area di un attaccante avversario su Mezavilla. La Juve Stabia accusa il colpo e all’8 l’Entella raddoppia  con Iocolano che in area conclude al volo su azione d’angolo. Difesa stabiese disattenta nella circostanza. I campani provano una reazione e al 26′ ottengono un rigore per atterramento di Canotto da parte di Crialese. Al 28′ Paponi batte il rigore, il portiere para ma sulla ribattuta l’attaccante realizza. Sulle ali dell’entusiasmo la Juve Stabia va vicino al pari al 30′ con Torromino ma la sua conclusione in area va fuori. Al 33′ pari della Juve Stabia grazie ad un siluro dai 25 metri di Elia che si insacca nel sette della porta ligure: un eurogol da parte del giovane attaccante. Al 44′ Torromino solo in area ligure spedisce alto sulla traversa, sprecando un’occasione colossale. Il finale è vibrante ma il risultato non cambia.