Supercoppa serie C, sabato Pordenone-Juve Stabia

La Juve Stabia terminerà la sua stagione agonistica 2018/2019 sabato pomeriggio alle ore 18, quando incontrerà il Pordenone in trasferta al “Bottecchia”

581

La Juve Stabia terminerà la sua stagione agonistica 2018/2019 sabato pomeriggio alle ore 18, quando incontrerà il Pordenone in trasferta al “Bottecchia” nell’incontro decisivo valevole per l’assegnazione della Supercoppa di serie C. L’altra contendente è la Virtus Entella che ha terminato i suoi incontri pareggiando 0-0 con il Pordenone in casa alla prima giornata e 2-2 sabato sera con la Juve Stabia al “Menti”.

In base al regolamento in essere del triangolare con una partita in casa e una fuori per le sfidanti, in caso di pareggio per 0-0 tra Pordenone e Juve Stabia, con le tre squadre a pari punti, la Supercoppa andrebbe alla Virtus Entella per il maggior numero di reti segnate in trasferta. In caso di pareggio per 1-1 in poi, il trofeo sarebbe invece appannaggio della Juve Stabia per il maggior numero di reti complessivamente segnate. In ultima istanza, in caso di vittoria di Pordenone o Juve Stabia al termine della contesa, una delle due alzerà la coppa in palio.

Dopo il pareggio ottenuto in rimonta contro al Virtus Entella, grazie alle reti di Paponi ed Elia che hanno risposto ai gol di Icardi e Iocolano in una ripresa densa di emozioni, la Juve Stabia conserva intatte le ambizioni di vincere questo prestigioso trofeo in palio tra le vincitrici dei rispettivi gironi di serie C. Per la sodalizio stabiese sarebbe la classica ciliegina sulla torta, dopo un’annata strepitosa all’insegna dei recod, culminata con la promozione in cadetteria, dopo cinque anni dall’ultima apparizione. Sulla strada dei campani c’è pero` il Pordenone , che è una squadra molto quadrata e ostica da affrontare sul proprio campo.

I neroverdi sono allenati dall’esperto tecnico Attilio Tesser e quest’anno hanno conquistato per la prima volta la promozione in serie B, superando la Triestina in un avvincente testa a testa nel girone B. Nelle sue fila militano due centrocampisti ex Juve Stabia, quali Bombagi e Burrai. Nel match contro l’Entella del tecnico Boscaglia, la Juve Stabia ha disputato un buon incontro dove tutta la squadra ha dato il massimo per centrare l’obiettivo, nonostante le assenze di tre elementi cardine quali Vitiello, Troest e Carlini. In ogni caso i gialloblù hanno dimostrato ancora una volta la forza del gruppo, riuscendo a finalizzare una rimonta impensabile dopo il doppio svantaggio maturato a inizio ripresa.

I campani hanno anche sfiorato il vantaggio nel finale quando Torromino ha sprecato un’occasione colossale sotto porta, mettendo fuori la conclusione al volo su assist da destra. Per la trasferta contro il Pordenone il tecnico degli stabiesi, Fabio Caserta, punterà ancora sul 4-3-3 e sulla forma dei vari Germoni, Mezavilla, Elia, Canotto e Calo`, in grosso spolvero con la formazione ligure. Da valutare nel corso degli allenamenti della settimana il recupero degli acciaccati Vitiello e Carlini. In attacco ci potrebbe essere una staffetta tra il bomber Paponi ed El Ouazni, che contro la Virtus Entella è rimasto in panchina. Possibile l’impiego in corso d’opera di Di Roberto e Torromino, quest’ultimo ancora alla ricerca del primo gol con la cassacca gialloblù dopo il suo arrivo nel calciomercato invernale.