Castellammare piange la scomparsa di Lello Radice

Addio a Lello Radice, vicesindaco e attore di Castellammare di Stabia. E' scomparso questa mattina a 53 anni dopo aver combattuto per anni contro un male incurabile

343

Addio a Lello Radice, vicesindaco e attore di Castellammare di Stabia. E’ scomparso questa mattina a 53 anni dopo aver combattuto per anni contro un male incurabile. La città è in lutto per la morte del noto attore con un passato da direttore artistico del Supercinema di corso Vittorio Emanuele. Sotto shock l’amministrazione di Gaetano Cimmino che

negli ultimi mesi aveva avuto modo di conoscere le qualità umane e lavorative di Radice che si occupava del settore Cultura.

Il suo ultimo regalo alla città è stato il Palio dei Fuochi in occasione dell’8 dicembre, con i successivi concerti di Enzo Avitabile e Sal Da Vinci. La sua nomina era stata voluta fortemente dal primo cittadino che non solo gli aveva affidato il compito di valorizzare la città di Castellammare dal punto di vista culturale, ma anche il ruolo da vicesindaco. Da qualche mese purtroppo le sue condizioni di salute sono peggiorate notevolmente fino alla scomparsa di questa mattina.

La cerimonia funebre si terrà domani 24 maggio 2019 in Cattedrale alle ore 9.30.

Condividi
PrecedentePompei, Le Corbusier e il Bauhaus
SuccessivoTorre del Greco, estorsione al consorzio G.E.M.A.
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.