Poggiomarino: trasporta abusivamente rifiuti e tenta di corrompere i carabinieri

I militari lo hanno invitato a mettere via i 50 euro ma l'uomo ha insistito provando a infilarla nella tasca di uno dei due; non riuscendoci ha poggiato la banconota su un sedile dell’auto di servizio

328

I carabinieri della Stazione Forestale di Roccarainola hanno fermato lungo via Pertini di Poggiomarino un autocarro sul quale un uomo stava trasportando materiali di risulta edile.

Appena i militari hanno chiesto all’autista, un 61enne di Terzigno, titolare di una ditta edile, di mostrare i documenti che autorizzavano il trasporto di rifiuti, l’uomo ha tirato fuori dal portafogli una banconota da 50 euro ed ha allungato la mano verso i carabinieri.

I militari lo hanno invitato a metterla via ma lui ha insistito provando a infilarla nella tasca di uno dei due; non riuscendoci ha poggiato la banconota su un sedile dell’auto di servizio.

Poi, vedendo che i carabinieri non la raccoglievano, ha pensato che l’offerta fosse esigua ed ha aperto il portafogli davanti ai militari. A quel punto è stato arrestato. La banconota è stata sequestrata.

Il trasporto dei rifiuti è, per altro, risultato essere in corso senza un formulario per cui al 61enne è stata anche comminata una sanzione amministrativa di 3.100 euro.