“Vogliamo un’authority del traffico”: Convegno sulla mobilità in penisola

Sabato 8 giugno a Villa Fondi, Piano di Sorrento. Aria Nuova, Ordini professionali di Architetti, Ingegneri e Geometri, Comuni e Regione Campania a lavoro su trasporti e mobilità sostenibile

205

«Affrontare il tema della mobilità in penisola sorrentina significa affrontare uno dei nervi scoperti delle politiche territoriali dell’area, un tema ritenuto tra i più delicati per determinare la qualità della vita di un ambito di grande attrattività, apparentemente omogeneo per caratteristiche sociali, urbane, produttive ed ambientali ma estremamente frammentato e disomogeneo negli strumenti amministrativi e di governo del territorio»: così l’architetto Alessandro Gebbia, Dottore di ricerca in Urbanistica e Pianificazione Territoriale, introduce l’argomento del Convegno “Governo della mobilità e dei trasporti in penisola sorrentina. Gli scenari possibili” promosso dall’associazione Aria Nuova Piano di Sorrento e patrocinato dai Comuni della costiera, da Vico Equense a Massa Lubrense, e dagli Ordini professionali di architetti, ingegneri e geometri.

Sabato 8 giugno dalle 9:00 alle 14:00 Villa Fondi, infatti, ospiterà una mattinata di focalizzazione e pianificazione di criticità, strumenti e idee sul tema della mobilità sostenibile discutendone con istituzioni e addetti ai lavori, oltre che con la cittadinanza. Dalle 8:45 i professionisti dell’Ordine degli Architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori di Napoli e Provincia, dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli e Provincia, insieme all’associazione Ingegneri Penisola sorrentina, e del Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati di Napoli e Provincia potranno registrare la propria presenza, utile all’ottenimento dei crediti di formazione professionale.

«Con il contributo di tutte le parti chiamate in causa, puntiamo ad individuare soluzioni a medio e lungo termine, necessariamente non decontestualizzate rispetto alla conformazione del territorio e alle sue criticità. Bisogna agire a livello comprensoriale – spiega Michele Guglielmo, Presidente dell’associazione Aria Nuova – Vogliamo che si costituisca un’authority del traffico in penisola sorrentina coordinata da una personalità autorevole e capace, al di sopra delle parti, che sappia decidere nell’interesse di tutti».

Per i saluti istituzionali interverranno Michele Guglielmo in rappresentanza dell’associazione promotrice; l’Ing. Andrea Prota, Segretario dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli e Provincia; l’Arch. Stefania Porcelli, Vicepresidente dell’Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia; il Geom. Maurizio Carlino, Presidente del Collegio dei Geometri di Napoli; l’Ing. Antonio Pollio, Segretario AIPS; e il Dott. Vincenzo Iaccarino, Sindaco del Comune Piano di Sorrento.

A seguire prenderanno la parola l’Arch. Alessandro Gebbia, Dottore di ricerca in Urbanistica e Pianificazione Territoriale, per introdurre i lavori; il Prof. Arch. Michelangelo Russo, Direttore del Dipartimento di Architettura DiARC, Università degli Studi di Napoli Federico II sul tema “Muoversi nel paesaggio: per una nuova qualità dello spazio urbano”; il Prof. Ing. Armando Cartenì, Dipartimento di Ingegneria, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli su “Politiche di mobilità sostenibile per la penisola sorrentina”; l’Ing. Domenico Salierno, Vice Coordinatore Commissione trasporti Ordine Ingg. Provincia di Napoli su “Criticità della mobilità in penisola sorrentina, il contributo dell’Ordine Ingg. Provincia di Napoli”; l’Arch. Giuseppe Grimaldi, Direttore Generale ACaMIR, Agenzia Campana Mobilità Infrastrutture e Reti su “Programma di interventi di mobilità sostenibile nelle costiere amalfitana e sorrentina”; e l’Ing. Andrea De Maio, Consigliere AIPS per gli ingegneri di Napoli e Provincia, su “Mobilità in penisola sorrentina: strumenti di pianificazione e loro grado di attuazione”.

Spartiacque tra gli interventi sarà l’Arch. junior Cristiana Gargiulo, laureanda in architettura magistrale al Politecnico di Milano, con il suo focus sull’Analisi integrata dei piani vigenti. Infine, dopo le conclusioni del Prof. Arch. Bruno Discepolo, Assessore all’Urbanistica e al Governo del Territorio della Regione Campania, si avvierà il dibattito conclusivo.

L’evento è gratuito e aperto al pubblico.