San Giuseppe Vesuviano, finanziato Piano di Emergenza

All'Ente di piazza Elena d'Aosta andranno fondi per Euro 75.000,00 per la Protezione Civile

502

Il Comune di San Giuseppe Vesuviano è stato ammesso al finanziamento di 75.000,00 Euro per l’aggiornamento, per l’applicazione e la diffusione del piano di Protezione Civile. I fondi
consentiranno di procedere all’aggiornamento della progettazione esistente, all’acquisto di
materiali ed attrezzature finalizzati ad una maggiore efficienza del servizio di Protezione Civile, a svolgere campagne informative di prevenzione e di gestione delle emergenze.

San Giuseppe Vesuviano è tra i primi paesi ad aver destinato risorse e profuso sforzi per
l’attivazione istituzionale dei nuclei di protezione civile, a seguito di un elaborato iter
amministrativo che ha

condotto, già nel dicembre 2015, all’adozione del Piano di Emergenza Comunale, ed all’adozione del regolamento comunale di protezione civile del mese di aprile 2016.

Con i successivi decreti sindacali, poi, è arrivata la nomina dei componenti del gruppo
comunale di protezione civile e la nomina dei responsabili della funzioni di supporto del Centro Operativo Comunale di protezione civile, preposti alla prevenzione ed alla gestione delle criticità, il cosiddetto “governo delle emergenze”.

“Grazie all’iter amministrativo che abbiamo messo in campo in questi anni, siamo riusciti a
dotare tempestivamente la città di San Giuseppe Vesuviano di un servizio di protezione civile – commenta Vincenzo Catapano, sindaco di San Giuseppe Vesuviano – grazie agli ulteriori fondi procederemo a rendere più efficiente il servizio, assicurando mezzi e strumenti necessari ad operare bene. Siamo stati attenti nel corso delle emergenze che già hanno interessato il nostro territorio, ma vogliamo fare ancora di più, sia sotto il profilo della prevenzione sia sotto il profilo della gestione delle emergenze”.

“Tutelare l’incolumità dei cittadini di San Giuseppe Vesuviano è e resta una nostra priorità –
prosegue Enrico Ghirelli, assessore delegato – Tutelare la loro incolumità, dal punto di vista
amministrativo, vuol dire adoperarsi per mettere in campo tutti gli strumenti possibili finalizzati a prevenire, mitigare e gestire i rischi cui possono andare incontro, quali che siano gli eventi avversi di differente intensità”.