Boscoreale, trovato cadavere in terreno di via Colombo

Secondo un primo esame, la morte risalirebbe ad almeno un giorno fa, ma il gran caldo di questi giorni potrebbe aver accelerato lo stato di decomposizione del cadavere

899

Il corpo di un uomo è stato ritrovato a Boscoreale, all’interno di un campo di nocciole. La scoperta è stata casuale, ma la morte dell’uomo sembra sia avvenuta per un atto violento, dato che il corpo della vittima presentava i

 

segni di una violenta colluttazione. Una prova sarebbero dei vistosi ematomi sul volto, che indicherebbero come l’uomo sia stato forse ucciso in maniera brutale.

Ancora senza un nome il corpo ritrovato: si tratta di un uomo tra i 35 ed i 40 anni, forse un cittadino straniero. Il corpo è stato ritrovato al confine tra Boscoreale e Terzigno, alle pendici del Vesuvio, all’interno di un fondo agricolo coltivato a nocciole.

Sul posto, allertati da una telefonata anonima, sono giunti i Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata e del Reparto investigativo che hanno eseguito i primi rilievi con l’aiuto della scientifica e del medico legale nominato dalla Procura di Torre Annunziata.

Secondo un primo esame, la morte risalirebbe ad almeno un giorno fa, ma il gran caldo di questi potrebbe avere accelerato lo stato di decomposizione del cadavere.

Per stabilire con maggior precisione a quando risale la morte e le cause bisognerà attendere l’esame autoptico disposto dalla Procura di Torre Annunziata.