Impianti climatizzazione out, bus EAV fermi

Il sindacato OR.S.A. in una nota spiega il perchè: 'non funzionano gli impianti di climatizzazione dei bus, nonostante essi siano stati revisionati nei mesi scorsi'

273

Il sindacato OR.S.A. in una nota spiega il perchè in questi giorni si è avuto un ‘crollo’ nella circolazione dei bus EAV.

“In questi giorni c’è stato un crollo nel numero dei bus dell’EAV in circolazione nella provincia di Napoli, non si contano le corse soppresse e innumerevoli sono le proteste di  quei “coraggiosi” utenti che ancora si ostinano ad utilizzare i nostri autobus per spostarsi, nonostante il palese fallimento della gestione del Trasporto Automobilistico dell’azienda regionale.

La spiegazione di questo (im)prevedibile fenomeno è presto trovata, non funzionano gli impianti di climatizzazione dei bus, nonostante essi siano stati revisionati nei mesi scorsi, proprio in previsione del caldo della stagione estiva.

Com’è che questa cosa sia possibile non lo sappiamo, non siamo certamente dei meccanici, quello che invece sappiamo e subiamo oramai da troppi anni è il totale fallimento dell’esternalizzazione del servizio di manutenzione. Abbiamo avuto

autobus che si sono incendiati e che, solo per fortuna e bravura dell’autista, non si sono trasformati in tragici roghi per chi ci viaggiava; abbiamo avuto freni rotti all’improvviso e di conseguenza incidenti anche gravi ma che, solo per miracolo, hanno causato solo feriti lievi; abbiamo quotidianemente decine e decine di guasti che pur riparati si ripresentano dopo poche ore ed ora abbiamo questa “epidemia” dei climatizzatori.

In una riunione avuta di recente coi funzionari aziendali abbiamo avuto la (ri)assicurazione che entro i prossimi 10 giorni il problema dei climatizzatori sarà risolto e che alle ditte che si occupano delle manutenzioni saranno applicate (?) le penali per il danno cagionato…

Il Sindacato OR.S.A. in questi ultimi 18 mesi ha sollecitato a più riprese l’EAV sul tema della manutenzione dei mezzi di trasporto e sull’inefficienza dello stesso, l’azienda ha sempre sostenuto che avrebbe fatto tutte le pressioni sulle ditte che si erano aggiudicate l’appalto per avere un servizio più efficiente, ma i risultati sono sempre stati fallimentari, nessun miglioramento c’é stato se non per brevissimi periodi. A nulla sono valse le iniezioni di bus (usati e molto !!) per aumentare il numero dei mezzi a disposizione, perché dopo pochi mesi i problemi si sono presentati anche per loro.

L’OR.S.A. chiede al presidente della Regione Campania di intervenire sulla dirigenza dell’EAV perché essa risolva, nel più breve tempo possibile, tutti i problemi e le turbative che le ditte che si occupano della riparazione dei bus stanno causando al servizio automobilistico, c’è bisogno che l’onorevole De Luca faccia sentire forte la sua voce in difesa del diritto alla mobilità negato da troppo tempo ai cittadini della provincia di Napoli”.