Castellammare: un patto tra Comuni, lidi e associazioni per l’inclusione sociale

64

Un patto tra Comuni, lidi e associazioni per l’inclusione sociale. È stato firmato il protocollo d’intesa tra il Comune di Castellammare di Stabia, il Comune di Santa Maria la Carità, il Forum delle Associazioni Familiari della Campania e i gestori dei lidi Bagno Elena, Bagno Conte e Famous Beach per l’adeguamento degli stabilimenti balneari all’accesso dei disabili, alla presenza di una rappresentanza di genitori di diversamente abili.




Il Comune di Castellammare, in particolare, con il seguente protocollo d’intesa si impegna a mettere a disposizione 3 persone del servizio civile nazionale per l’assistenza ed il trasporto dei disabili dal 1 luglio fino al 15 settembre 2019, al fine di garantire l’accessibilità nei tre lidi aderenti al protocollo e nella spiaggia libera La Palombara. Gli operatori del servizio civile saranno indirizzati unicamente all’assistenza sui lidi e al sostegno nel trasporto dall’abitazione del disabile al lido scelto dallo stesso. Tale protocollo resta aperto anche ai Comuni limitrofi intenzionati ad aderire all’iniziativa.