Si comincia da Avellino dove, alle 15, nel Santuario di Montevergine la Torcia sarà accesa e poi benedetta.

Partirà a quel punto la prima parte della tappa che vede un percorso di 20 chilometri dal Santuario di Montevergine alla Prefettura di Avellino, passando per il Palazzo Abbaziale di Loreto. L’arrivo previsto nel capoluogo campano è alle 18.15.

Qui prenderà il via la seconda parte della tappa con gli interventi dal palco del Commissario Straordinario Gianluca Basile, del Sindaco di Avellino Gianluca Festa, del Presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi, del Vice Prefetto, Silvana D’Agostino e del Presidente del Forum Regionale dei giovani, Giuseppe Caruso. Alle 18.50 dopo l’accensione della torcia partirà il primo tedoforo per un percorso di 2,2 chilometri per circa trenta minuti. Dal Palazzo del Governo si proseguirà su via Matteotti, Corso Europa e via Roma, via Guido Dorso, viale Italia e Corso Vittorio Emanuele per arrivare in chiusura nuovamente in Prefettura.

I tedofori che parteciperanno alla tappa sono Carmine Tommasone, campione europeo di Pugilato, Agostino Cardamone, campione del mondo di Pugilato, Natalia Trunfio, campionessa del mondo di Tiro con l’arco, Cristian Ferrara, campione europeo di Karate, Giuseppe Colantuono, campione del mondo di Sollevamento pesi, Francesco Romano, campione europeo di Nuoto pinnato, Erminio Pilunni, campione di Taekwondo, Giuseppe Vitale, azzurro Goalball.

La Torcia riprenderà il suo tour lunedì 24 nella città di Benevento