Castellammare, Rosario Pellecchia presenta il suo primo romanzo

"Solo per vederti felice", primo libro di Rosario Pellecchia, conduttore radiofonico del network nazionale Rete 105 e stabiese purosangue

274
Alla libreria Mondadori di Castellammare di Stabia, gestita da Giuseppe Carotenuto,  è stato presentato il primo libro di Rosario Pellecchia, conduttore radiofonico del network nazionale Rete 105 e stabiese purosangue. Moderatore della presentazione è stato il giornalista Pierluigi Fiorenza.
“Solo per vederti felice “( Mondadori, pagg.252) è “una meravigliosa storia d’amore , un romanzo solare nonostante si parli di demenza senile e del morbo di Alzheimer”, come sottolineato dal giornalista. La trama vede protagonista Ross, dj di Rete 103, che lavora a Milano in una radio e vive di parole e musica, che inaspettatamente viene chiamato a tornare a casa da sua sorella per accudire la madre affetta dal morbo di Alzheimer prima dell’inizio delle vacanze estive. Ross è dapprima restio, ma poi torna nella sua Castellammare di Stabia e alle sue origini, calandosi nella nuova e pesante responsabilità per divenire il “padre” della madre che versa in difficili condizioni di salute e rendere così migliori giorni dell’anziana signora attraverso una serie di peripezie,  di cui non faremo spoiler.
“Il romanzo ha connotazioni fortemenre autobiografiche”- riferisce Rosario Pellecchia-“in cui il protagonista è alle prese con la ‘sindrome di Peter Pan’. La narrazione è ambientata tra
Milano e Castellammare di Stabia, due realtà ben diverse e lontane anche per modo di vivere . Milano è la città della velocità,  la nostra, invece, è una realtà più lenta e compassata. Il milanese va sempre di fretta, questo si evince anche dal fatto di come contrae i nomi. Rosario, per esempio, diventa Ross!”, commenta divertito Pellecchia, un ” ‘milabiese’ se vogliamo, che il lavoro ha portato lontano dalla città di origine. Ogni ‘emigrante’ però resta sempre un po’ sospeso”.
Rosario sarà premiato sabato prossimo nell’ambito della manifestazione “Rosso di Stabia”, come una delle “eccellenze stabiesi”, nella suggestiva location della Reggia di Quisisana a Castellammare.
Nella divertente presentazione nel book store stabiese, dove il conduttore ha raccontato vari aneddoti e curiosità  e letto alcuni passi del romanzo che ha scritto in solo tre mesi, l’autore ha rimarcato il messaggio che è presente nel suo lavoro in cui ” l’amore è un elemento centrale del mondo. È l’ energia che ci lega. Si parla anche della
‘sindrome dell’ ultimo figlio’ che ho vissuto. Nel libro il protagonista vuole dimostrare di essere diventato grande.
Rosario Pellecchia conduce a Rete 105 un programma mattutino “con una media di circa 850 mila – un milione di radio ascoltatori” nel network di proprietà di Mediaset.
Come rivelato da Pellecchia “il romanzo potrebbe avere un seguito in una fiction tv o in un film, un po’
come i libri dell’amico e collega Fabio, i cui stessi editor mi hanno supportato in questo mio primo cimento letterario. Mi è piaciuta molto questa esperienza che spero di replicare visto che ho alcune idee che mi stuzzicano.
Per “Solo per vederti felice” ho avuto tanti apprezzamenti per la storia commovente e divertente al contempo, molti lettori mi hanno scritto e mi hanno dato testimonianza di averla realmente vissuta. Questo è davvero bello e mi fa piacere di aver dato delle sensazioni postive ed emozioni con questo mio libro, dove tra l’altro si parla anche di Castellammare, un posto che tanti ci invidiano per le sue bellezze e per il clima. A volte capita che la scambino per Castellabate, come nome di un’altra città campana. Anche all’estero le nostre località e il nostro ‘essere italiani’ sono molto apprezzati ed invidiati e di questo ne dobbiamo essere fieri”.
In definitiva “Solo per vederti felice” è un romanzo che fa pensare e divertire con intelligenza, che sicuramente si farà strada nel panorama editoriale di questa estate 2019.
Domenico Ferraro