Al Giardino Liberato il libro di Cippi Martinelli

Martedi 9 luglio ore 19,00 presso Il Giardino Liberato di Materdei sarà presentato, insieme all'autore Cippi Martinelli il libro "Eternamente straniero. Un medico napoletano nella Selva Lacandona"

259

Martedi 9 luglio ore 19,00 presso Il Giardino Liberato di Materdei sarà presentato, insieme all’autore Cippi Martinelli il libro “Eternamente straniero. Un medico napoletano nella Selva Lacandona” (BFS, 2018).

Quando scese dal furgone, Cippi Martinelli si trovò circondato dalla notte e dalla nebbia. Non sapeva dove si trovasse esattamente, ma subito gli piacquero gli sguardi che intravedeva dietro i passamontagna. Presto scoprì di trovarsi ad Oventic, che alcuni anni dopo diventò uno dei 5 Caracoles zapatisti.

“Capire quanto avvenuto in Chiapas dal 1° gennaio 1994 non è facile, anche se la letteratura sul Chiapas è praticamente sterminata. Perché allora un nuovo libro sull’argomento? Precisamente perché questo di Martinelli non è un nuovo libro sull’argomento; è qualcosa di assai diverso. È il diario di viaggio (un viaggio che dura da 22 anni) di un medico che ha messo in gioco i suoi saperi, le sue esperienze, e anche la sua vita, per difendere le cose in cui crede.

In questi tempi di tanto grigiore e cupezza, non è comune che un docente universitario molli una vita agiata per andare a stare in un angolo sperduto del Chiapas. Eppure, è quello che ha fatto Martinelli. Un sognatore ingenuo e irresponsabile, diranno alcuni; eppure è proprio grazie ai sognatori, agli incorreggibili creatori di utopie – diceva Ricardo Flores Magón, uno che la sapeva lunga – se il mondo non è peggiore di quello che potrebbe essere.” (Claudio Albertani)

Share