Juve Stabia, sopralluogo della Lega B al Menti

Svolto un sopralluogo condotto dal presidente della Lega B, Mauro Balata, accompagnato dall’ing. Carlo Longhi, già arbitro internazionale e consulente della Lega, per verificare l’avanzamento dei lavori di adeguamento alle prescrizioni federali dettate in previsione del prossimo campionato di Serie B

146
S.S. Juve Stabia rende noto che in data odierna al “Romeo Menti” si è tenuto un sopralluogo condotto dal presidente della Lega B, Mauro Balata, accompagnato dall’ing. Carlo Longhi, già arbitro internazionale e consulente della Lega, per verificare l’avanzamento dei lavori di adeguamento alle prescrizioni federali dettate in previsione del prossimo campionato di Serie B. A fare gli onori di casa sono stati il Presidente Andrea Langella, l’Amministratore Unico ing.
Vincenzo D’Elia, il patron Franco Manniello e i dirigenti delle Vespe. Grazie agli sforzi compiuti dall’Amministrazione comunale e dalla stessa Juve Stabia, che sta intervenendo in alcune situazioni direttamente, pur di raggiungere l’obiettivo di adeguamento della struttura entro l’inizio del campionato, è
stata riscontrata l’effettiva evoluzione positiva dei lavori che consentiranno al “Menti” di diventare dapprima campo di allenamento per le formazioni nazionali impegnate nelle Universiadi e poi stadio a norma per la disputa del campionato di Serie B da parte delle Vespe.
Accolti con soddisfazione i progressi compiuti, la delegazione della Lega Serie B e i vertici societari della Juve Stabia si sono recati presso la Casa municipale, dove il Sindaco di Castellammare di Stabia, ing. Gaetano Cimmino, ha salutato gli ospiti e donato al presidente Mauro Balata una targa, in segno di ringraziamento per l’attività svolta e l’impegno profuso a favore della Juve Stabia e di tutte le realtà che si preparano al prossimo campionato di Serie B.