Sea Watch:  nel porto di Lampedusa c’è attesa per l’eventuale e possibile approdo della Sea Watch 3, la nave ong che ha forzato il blocco entrando in acque italiane. Le motovedette della Guardia di Finanza e

 

Guardia Costiera sono già partite dla porto per raggiungere la Sea Watch e intimare l’alt.

La capitana della nave: “Ho deciso di entrare nel porto di Lampedusa. So cosa rischio, ma i 42 salvati sono esausti. Ora la porto al sicuro.”

A terra già partono gli appelli solidali: cittadini di Lampedusa uscite tutti di casa andate al porto e fate da scudo insieme al vostro parroco per accogliere e proteggere tutti coloro che sbarcheranno dalla Sea Whatch.

Il Ministro Salvini in diretta su Facebook: “Non si entra piuttosto schiero la forza pubblica”.