Tigri sbranano domatore circo Orfei

Una delle tigri, dopo aver morso l'uomo, avrebbe continuato a "giocare" con il corpo martoriato per diversi minuti

447

Un addestratore di tigri è stato aggredito da uno dei suoi felini ed è morto. Il dramma è avvenuto nel pomeriggio di ieri, 4 luglio, al Circo Orfei allestito nelle campagne di Triggiano, in provincia di Bari, vicino al centro commerciale Bariblu. La vittima, Ettore Weber, 61enne,

 

era tra i più famosi domatori italiani. L’incidente sarebbe avvenuto durante le prove dello spettacolo:  il domatore stava addestrando quattro animali contemporaneamente quando è stato azzannato prima da uno di loro, al quale si sono aggiunti gli altri tre. Secondo alcuni media locali,  la tigre, dopo aver morso l’uomo, avrebbe continuato a “giocare” con il corpo martoriato per diversi minuti. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 e i Carabinieri. Il circo era a Triggiano dallo scorso 15 giugno e si sarebbe dovuto fermare fino al 14 luglio.

Secondo quanto riporta La Gazzetta del Mezzogiorno, il “viaggio socio-educativo tra gli animali dei 5 continenti”, come era pubblicizzato su una locandina, si faceva chiamare Animal Park, un viaggio interattivo con tigri siberiane, tigri reali del Bengala, cammelli, dromedari, giraffa, zebre, lama, cavalli, bisonti e tanti

altri. “Una novità esclusiva” per il centro commerciale Bariblu, com’era definito dall’iniziativa. Un’esperienza “eccezionale”, che purtroppo si è trasformata in tragedia. Sotto choc i dipendenti del circo Orfei. La Procura di Bari ha aperto un’inchiesta per cercare di ricostruire l’accaduto.