Juve Stabia, nuova affiliazione settore giovanile, accordo con AD Tre Torri San Marcellino

Il presidente Langella ha espresso tutta la sua soddisfazione per l’accordo raggiunto, dichiarando: "La nostra sensibilità verso i giovani e l’attenzione verso il sociale ci ha portato a spingere sulle affiliazioni delle scuole calcio

533

Continuano le affiliazioni dei settori giovanili per la Juve Stabia, a testimonianza dei progetti avviati dalla società per la crescita dei giovani. Ecco il comunicato ufficiale del sodalizio stabiese relativo all’accordo con la scuola calcio AD Tre Torri San Marcellino.

“S.S. Juve Stabia ha siglato nei giorni scorsi un accordo di affiliazione con la scuola calcio “ASD TRE TORRI San Marcellino 2019”.

L’intesa è stata ratificata sabato 6 luglio, alla presenza di Dirigenti e Autorità in un incontro tenutosi presso lo stadio comunale di San Marcellino.

Erano presenti il Presidente dott. Andrea Langella, l’Amministratore Unico ing. Vincenzo D’Elia, il responsabile del settore giovanile Juve Stabia Saby Mainolfi, il Presidente della ASD Mario Coronella con il vice presidente Francesco Maisto.

Per l’Amministrazione comunale era presente il Sindaco di San Marcellino Anacleto Colombiano e l’Assessore allo sport Eugenio Maisto.

A suggellare l’ufficialità dell’iniziativa era presente per la FIGC il dott. Carmine Zigarelli, Presidente Comitato Regionale Campania LND e il Consigliere dott. Beatrice.

L’accordo prevede la pianificazione, nel corso della stagione sportiva 2019/2020, di iniziative tese a dare adeguata visibilità del rapporto di affiliazione, anche attraverso la partecipazione dei dirigenti del settore giovanile della Juve Stabia alla vita della scuola calcio.

Il presidente Langella ha espresso tutta la sua soddisfazione per l’accordo raggiunto, dichiarando: “La nostra sensibilità verso i giovani e l’attenzione verso il sociale ci ha portato a spingere sulle affiliazioni delle scuole calcio onde consentire ai giovani di poter crescere non solo nello sport ma anche nella vita. Porteremo la Juve Stabia anche in altre scuole calcio, orgogliosi di mostrare i nostri colori e fiduciosi di reperire giovani di talento, promesse del calcio stabiese e regionale del futuro”.

L’ingegner D’Elia ha confermato che l’impegno della società verso i giovani, non solo attraverso le affiliazioni ma anche mediante azioni di diffusione dei valori dello sport e del sano agonismo nelle scuole, sarà costante nei prossimi mesi, confermando l’attenzione verso le nuove generazioni della nostra Regione.

I giovani tesserati delle scuole calcio affiliate potranno sentirsi già parte della grande famiglia gialloblù, con l’auspicio di potersi affermare come promesse del calcio e, perché no?, un giorno far parte della prima squadra”.

Domenico Ferraro