Juve Stabia, inizia oggi il romitaggio estivo in Abruzzo

Per quanto concerne il calciomercato, la situazione per la Juve Stabia è ancora in fieri visto che ci si aspetta l’ingaggio di due forti attaccanti che possano farsi valere nel difficile campionato di serie B

218

La Juve Stabia è partita stamattina dallo stadio Romeo Menti per il romitaggio estivo in Abruzzo nella località di Rivisondoli. La squadra rimarrà nella verde cittadina in provincia

 

dell’Aquila fino al 31 luglio, disputando in loco anche alcune amichevoli in preparazione alla Coppa Italia e al campionato di serie B. In Coppa le vespe partiranno dal secondo turno previsto per l’11 agosto (il sorteggio per gli accoppiamenti dei testa a testa e testa è previsto per l’inizio della prossima settimana), mentre il campionato cadetto avrà lo start nella settimana dal 23 al 25 agosto con calendario ancora da designare.

Questi i convocati a disposizione di mister Fabio Caserta e del suo riconfermato staff:

Portieri : Branduani, Esposito, Tessitore;

Difensori : Allievi, Borri, Fazio, Germoni, Lia, Todisco, Troest, Vitiello;

Centrocampisti : Addae, Calò, Carlini, Lionetti, Mallamo,  Mastalli, Mezavilla, Stallone, Vicente;

Attaccanti : Canotto, Del Sole, Elia, La Monica, Melara, Sorrentino, Torromino.

Presenti quindi anche tre calciatori del settore giovanile e cioè il portiere Tessitore, classe 2003, il difensore Todisco, classe 2002, e l’attaccante La Monica, classe 2001.

Sul fronte mercato, in difesa i nuovi arrivi sono Borri (ex Pontedera) , Fazio (ex Ternana)  e Lia (ex Cavese), mentre Germoni, gia’ con le vespe da gennaio,  è stato preso a titolo definitivo dalla Lazio.

A centrocampo i nuovi innesti sono Addae (ex Ascoli) e Mallamo ( in prestito dall’Atalanta).

In attacco il volto nuovo è quello di Del Sole (ex Pescara, ma di proprietà della Juventus), mentre per Elia è stato riconfermato il prestito dall’Atalanta, con diritto di riscatto e contro riscatto.

Ritornano alla base, dai prestiti dello scorso anno, Stallone e Sorrentino.

Inoltre, nelle ultime ore si sono aggregati il portiere Danilo Russo (32 anni) ex Venezia, Casertana e Juve Stabia nonché il centrocampista di origini argentine Mariano Izco (36 anni), ex Catania, Chievo e Cosenza, che faranno la preparazione con i gialloblù e successivamente si deciderà per l’eventuale sottoscrizione del contratto. Confermati i vari protagonisti della promozione nei vari reparti, praticamente quelli degli “undici” titolari schierati dal tecnico Caserta, tranne Marzorati, Di Roberto ed El Ouazni, andati alla Cavese, e Viola in procinto di legarsi alla Ternana. Del “nocciolo duro” della promozione in cadetteria, manca il bomber Daniele Paponi, attualmente non convocato, che stava per accasarsi al Catanzaro ma poi voci di calciomercato riportano che la trattativa non si sia concretizzata.

Per quanto concerne il calciomercato, la situazione per la Juve Stabia è ancora in fieri visto che ci si aspetta l’ingaggio di due forti attaccanti che possano farsi valere nel difficile campionato di serie B. Tanti sono i nomi che circolano e sui quali il ds stabiese Ciro Polito sta alacremente lavorando per condurre in porto una campagna acquisti oculata e al contempo efficace, basata su un giusto mix di esperienza e giovinezza per i nuovi arrivi. A questo proposito, importanti sono le collaborazioni messe a punto con Atalanta e Juventus da cui sono arrivati interessanti prospetti in prestito e soprattutto il rinnovo del prestito di Salvatore Elia dalla società orobica, dopo il bel campionato disputato lo scorso anno a Castellammare, a conferma che il sodalizio stabiese si conferma essere una delle piazze più importanti per la valorizzazione dei giovani.

Domenico Ferraro