Furbetti del cartellino: in 62 scoperti al Cardarelli

Accertato, anche con l’ausilio di telecamere nascoste, il coinvolgimento di medici, impiegati, centralinisti, di un sindacalista ed un consigliere comunale i quali, dopo aver “passato” il badge per sè e per altri, lasciavano il proprio posto di lavoro

190

Stamattina, agenti del  Commissariato Arenella , dopo una articolata attività investigativa svolta dal 2015 all 2018 coordinata  dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli, hanno notificato  62 avvisi di conclusione di indagini nei confronti di personale medico, paramedico ed amministrativo dell’azienda ospedaliera “A. Cardarelli” di Napoli.
Gli indagati sono ritenuti responsabili di concorso in truffa aggravata.

Gli agenti hanno accertato, anche con l’ausilio di telecamere nascoste, il coinvolgimento di medici, impiegati, centralinisti, di un sindacalista ed un consigliere comunale i quali, dopo aver “passato” il badge per sè e per altri, lasciavano il proprio posto di lavoro. Utilizzato per l’illecito scopo anche un minore.