Agerola, Cinemadamare

Da domenica 21 a venerdì 26 luglio Piazzetta Madonnina del Forestiero – Bomerano (ad eccezione di domenica 21 luglio Borgo del Pane – Agerola World Music Festival - Bomerano) ore 21.30. Cinema e letteratura e Libri in Corte, guest Federico Moccia

412

Da sedici anni attraversa tutta l’Italia durante i mesi estivi e questa volta fa tappa Sui Sentieri degli Dèi con un tutor d’eccezione, Federico Moccia. È Cinemadamare, il più grande raduno di giovani filmmaker del mondo che, ispirati dalla cornice della Costiera, realizzeranno ad Agerola una serie di cortometraggi.

Da domenica 21 a venerdì 26, infatti, il centro storico e i territori circostanti diventeranno un immenso set a cielo aperto. Gli ottantasette partecipanti, provenienti da cinquantatré paesi diversi, allestiranno una ventina di troupe per girare altrettanti

short movies che saranno presentati l’ultima sera, con la premiazione dei più belli.

Senza sosta, per sei giorni, l’attività di filmmaking da parte dei giovani cineasti che formano la carovana di Cinemadamare e che coinvolgerà anche attori e comparse del posto nella realizzazione dei film, animeranno questo campus di cinema itinerante internazionale e centro di produzione che si conclude a Venezia in coincidenza con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

Nei giorni del raduno sarà intenso anche il programma di proiezioni di cinema all’aperto con sottotitoli in inglese, offerto gratuitamente ai cittadini di Agerola e ai tanti turisti presenti. Ogni sera per sei sere, alle 21.30 in Piazzetta del Forestiero, un film diverso con interventi di special guest. Inoltre, martedì 22 luglio alle ore 11.00 si svolgerà una Masterclass aperta a tutti con Federico Moccia.

Cinemadamare è organizzato in partnership con trentadue Università e Scuole di Cinema di tutto il mondo, dalla Sorbona di Parigi al Santa Monica College di Los Angeles, dalla migliore scuola di Mosca a quella della Città del Capo, dall’Università di Barcellona a quella di Jakarta e tante altre.

Inoltre, dal 2011, tutti i vincitori delle varie Weekly Competition di ogni edizione partecipano, grazie a Cinemadamare che ne sostiene le spese, alla Mostra del Cinema di Venezia, nel corso della quale, nello Spazio Luce-Cinecittà, sono proiettati tutti i migliori film girati.

La stessa presenza è anche prevista per la Festa del Cinema di Roma, grazie ad un accordo tra la Fondazione Cinema per Roma e l’Associazione Cinemadamare, con la proiezione dei film del 2019 nello spazio di Roma Lazio Film Commission.

Il travelling campus, partito il 12 Giugno da Roma, dopo aver attraversato nove Regioni, e dopo un viaggio 7200 km dalla durata di tre mesi e mezzo, si concluderà il 26 Settembre.

Condividi
PrecedenteCoisp: emersa la verità sul pitbull abbattuto
SuccessivoCostiera amalfitana, dal 2020 nuove regole traffico
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.