Meta di Sorrento: truffano un anziano. Tre complici arrestati dai carabinieri

Ad avvertire i Carabinieri il vicino della vittima, a cui il poverino si era rivolto

446

Marco D’Amore, 42enne di San Giovanni a Teduccio, Giuseppe Chimenti, 25enne di San Giorgio a Cremano e Giuliano Giovenco, 26enne di Pomigliano d’Arco, sono stati arrestati per truffa dai carabinieri delle Stazioni di Vico Equense e Piano di Sorrento.

Con il pretesto di far firmare un contratto non meglio specificato a un 78enne di Meta, sono riusciti a farsi aprire la porta. Una volta dentro hanno arraffato 500 euro e le 2 fedi della defunta moglie, del valore complessivo di 1.500 euro.

Ad avvertire i Carabinieri il vicino della vittima, a cui il poverino si era rivolto.

I tre sono stati fermati a Vico Equense mentre fuggivano in auto e ora sono in attesa di essere giudicati con rito direttissimo. Il maltolto è stato restituito alla vittima.