Laboratorio casalingo per confezionare droga, un arresto

In manette un 60enne per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e denunciata per lo stesso reato una 56enne, entrambi incensurati del quartiere Arenella

I carabinieri della Sezione operativa della Compagnia Vomero hanno arrestato un 60enne per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e denunciata per lo stesso reato una 56enne, entrambi incensurati del quartiere Arenella.

Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno notato sul tavolo del soggiorno un bilancino di precisione e alcuni residui di cocaina. Su una sedia una pressa utilizzata per confezionare e dare forma ai panetti di droga e una macchina per sottovuoto alimentare.
In uno zaino nascosto dietro ad un mobile della stessa stanza, invece, i carabinieri hanno rinvenuto 930 grammi di eroina, 577 grammi di cocaina e 2,6 di marijuana.

Sequestrata la droga e dopo le formalità di rito, il 60enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteBruno Venturini, il 23 agosto, all’Amalfi Festival
SuccessivoJuve Stabia, club smentisce violazione norme FGCI
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.