Volla, il vice sindaco Ruotolo risponde all’ex capogruppo Concetta Neri

"Non è mio costume alimentare questioni che creano solo polemiche sterili, purtroppo, per amore della verità ho l’obbligo di correggere alcune affermazioni errate rilasciate dal mio ex capogruppo Concetta Neri"

670

Chiamato in causa dalle dichiarazioni dell’ex capogruppo di Orgoglio Campano Volla, in vice sindaco del comune alle porte del Vesuvio, Carmine Ruotolo, ci ha inviato una nota di chiarimento e risposta su quanto affermato dal consigliere Concetta Neri che nei giorni scorsi ha dichiarato il suo abbandono del gruppo consiliare per aderire allo schieramento misto degli indipendenti.

Ruotolo smentisce alcune affermazioni del consigliere Neri e tiene a confermare anche a nome del consigliere del suo gruppo politico, Gennaro De Simone, quanto affermato dallo stesso relativamente ai continui contatti con Antonio Neri, ex consigliere comunale e fratello dell’ex capogruppo Concetta. Di seguito il testo della nota inviataci:

“Gentilissimo Direttore, la ringrazio in anticipo per lo spazio che mi concederà sulla sua testata giornalistica. Sono Carmine Ruotolo, vicesindaco del Comune di Volla, mi ritengo una persona molto concentrata sul mio lavoro e che cerca di dare un contributo concreto al benessere della cittadinanza, non è mio costume alimentare questioni che creano solo polemiche sterili, purtroppo, per amore della verità ho l’obbligo di correggere alcune  affermazioni errate che sono state rilasciate al suo giornale dal mio ex capogruppo Concetta Neri, riguardanti il mio operato e quello di Orgoglio Campano, il movimento politico di cui faccio parete.

In primo luogo, sono dispiaciuto dal fatto di leggere, soltanto, sui giornali dell’abbandono della Consigliera Comunale Concetta Neri dal gruppo Orgoglio Campano per Volla. Il suo abbandono ci ha lasciati perplessi, che è giunto, a noi di Orgoglio Campano, senza alcuna spiegazione, né abbiamo ricevuto comunicazione dalla stessa consigliera, la quale proprio in questo periodo estivo, anche non presente su Volla, è stata diverse volte contattata telefonicamente per essere aggiornata sulle diverse questioni amministrative in agenda per questo periodo.

Dell’azione amministrativa e relative scelte di governo è sempre stato messo al corrente, fino a qualche giorno fa anche Antonio Neri (nella foto), fratello della Consigliera Comunale Concetta Neri, noto tecnico e già consigliere comunale dell’Amministrazione Ricci, che in rappresentanza di Orgoglio Campano per Volla, è stato sempre presente al tavolo delle segreterie politiche cittadine della nostra maggioranza di governo.

Mi dispiace fortemente leggere le parole della consigliera comunale Neri circa la presunta mancanza di condivisione dato che, invece, in ogni occasione e in maniera sistematica, proprio con l’obiettivo di tener saldo il rapporto tra i consiglieri, l’assessore e la segreteria cittadina, ci siamo riuniti più volte presso lo studio dell’ing. Antonio Neri, dove in alcune occasioni, essendo la consigliera impegnata su questioni personali ha delegato lo stesso fratello a rappresentarla. Né io e né il consigliere comunale De Simone, tantomeno il Movimento di cui faccio parte vuole sferrare un attacco personale alla famiglia della consigliera, noi decidiamo di raccontare solo la verità: ovvero la consigliera quando non presente delegava il fratello a rappresentarla, perché si fidava della sua esperienza politica ed amministrativa.

Anche noi tutti abbiamo riposto profonda fiducia nell’ingegnere Antonio Neri che ci rappresentava sui tavoli di maggioranza e non abbiamo mai sollevato nessuna obiezione in merito. Orgoglio Campano per Volla resta una grande famiglia composta da persone e non da numeri. Infatti, da sottolineare il rapporto solido che teniamo con gli altri candidati che hanno composto la nostra lista e che, ancora oggi, sono la parte pulsante del nostro movimento.

Persino la scelta del capogruppo nasce dalla volontà di tutto il gruppo e dallo stesso Consigliere Gennaro De Simone (il quale non aveva nessuna velleità, vista la sua presenza costante nei banchi del consiglio comunale di Volla) di affidare la voce del movimento in consiglio comunale alla consigliera Neri, non per “darle un contentino”, ma semplicemente poiché ci fidavamo della sua persona. Il ruolo del capogruppo è un ruolo serio, un ruolo fondamentale per il dibattito politico amministrativo che richiede una persona capace di unire il gruppo. Purtroppo, più volte abbiamo registrato delle criticità nella giuda del gruppo anche se abbiamo preferito, comunque, concedere alla stessa un po’ di tempo per entrare nel ruolo delicato che le avevamo affidato.

Riguardo le critiche rivolte dalla Neri verso l’azione del mio Assessorato per le diverse deleghe che mi sono state affidate, non mi resta che esprimere la mia amarezza, in considerazione del continuo dialogo che ho cercato di instaurare, chiedendo appoggio e sostegno ai miei consiglieri. Non ho bisogno di giustificarmi con nessuno, ma non si può affermare che la situazione del settore finanziario, vista anche l’assenza del Dott. Cutolo, sia nata per inadempienza del mio operativo amministrativo. Da Assessore al personale, di concerto con il Sindaco, abbiamo cercato di colmare il vuoto del responsabile del settore, basta osservare la pubblicazione dell’ultimo bando per un responsabile al settore finanziario ex 110. Contro tutte le enormi difficoltà emerse questa amministrazione ha approvato la salvaguardia degli equilibri di bilancio 2018, il bilancio di previsione e il bilancio consultivo, tutto frutto di un lavoro di squadra maturato tra il sindaco, l’assessore, i responsabili del servizio del comune e i consiglieri comunali. Inoltre dopo la nomina dei revisori dei conti, effettuata durante la seduta dell’ultimo consiglio comunale, siamo pronti e ci stiamo apprestando per il prossimo consiglio comunale, ad approvare la salvaguardia degli equilibri di bilancio 2019.

Per quanto riguarda il settore Politiche Sociali posso solo dire che non è mai stata prevista una programmazione politica come quest’anno, dal tavolo istituzionale dell’Ambito N24, del quale il Comune di Volla è capofila, è stata indicata la strada verso il pieno sostegno dei diversamente abili, anziani ed indigenti. Per quanto riguarda i servizi erogati abbiamo garantito la funzionalità, seguendo ogni servizio passo passo. Vediamo il campo estivo del Servizio Centro Educativo scolastico ed extra scolastico che si sta svolgendo in questi giorni presso la struttura polivalente Pasquale Cennamo, che accoglie i minori appartenenti alle famiglie che hanno usufruito del SIA e poi REI.

Caro Direttore nel salutare lei e i lettori del suo giornale ribadisco il concetto che continuerò a lavorare per Volla 24 ore su 24, anche in questi giorni di metà agosto perché il mio ruolo è proprio questo essere al servizio della cittadinanza, e proprio per questo continuerò sulla mia strada a testa alta e con la coscienza pulita, insieme al mio gruppo politico all’interno dell’Amministrazione del Sindaco Pasquale Di Marzo”.