Lozano, mercoledì le visite mediche. Segnali da Madrid per la cessione di James

L'attaccante messicano atteso in questi giorni in Italia. Il colombiano continua a non rientrare nei piani di Zidane. Nel frattempo si stringono i tempi per sfoltire la rosa

288

Hirving Lozano è ormai ufficiosamente un calciatore del Napoli. Il messicano è atteso martedì in Italia e il giorno dopo svolgerà le visite mediche per avere il benestare per firmare il contratto con la società azzurra. Contratto che legherà le parti per cinque anni, con l’attaccante che percepirà 4 milioni di euro l’anno.


L’acquisto arriva a pochi giorni dall’inizio del campionato, con la prima partita contro la Fiorentina in programma per sabato prossimo. Ancelotti potrebbe pensare di convocare il nuovo acquisto già per questo match.

Arrivano intanto segnali da Madrid per la probabile cessione di James Rodriguez. Ieri c’è stata la prima giornata de La Liga e nella gara d’esordio Zidane ha tenuto il colombiano in panchina per tutta la sfida, nonostante l’emergenza in attacco. Chiaro segnale della situazione e idee del tecnico sul giocatore: James non rientra nei suoi piani, sarebbe anche interesse del club cederlo per non vedere abbassare la sua valutazione dopo una stagione che trascorrerebbe con ogni probabilità ai margini del progetto.

Il Napoli ha però bisogno anche di cedere per sfoltire la rosa. I partenti sono almeno tre: Tonelli, Ounas e Hysaj. Il difensore italiano è seguito da Fiorentina, Parma e Sassuolo, una delle tre proverà l’affondo decisivo nei prossimi giorni; l’algerino, con l’imminente approdo di Lozano al San Paolo, troverebbe ancor meno spazio della scorsa stagione (la valutazione di De Laurentiis è sui 25/30 milioni); il terzino albanese è dato in partenza da almeno un paio di mesi, ora sembra il momento propizio, con Roma o Inghilterra come possibili destinazioni.

Discorso a parte per un altro componente della squadra che sembra con la valigia pronta, Simone Verdi. Nel caso arrivasse James Rodriguez, andrebbe via sicuramente (Torino in pole position), ma se l’accordo tra Napoli e Real Madrid non si trovasse, potrebbe ritornate utile ad Ancelotti nel ruolo di trequartista dietro le punte.

Salvatore Emmanuele Palumbo