Simon Gautier morto appena 40 minuti dopo la caduta e la telefonata

La frattura di una gamba avrebbe reciso l’arteria e l'emorragia avrebbe condannato il 27enne francese in meno di un'ora

640

Le cause del decesso, secondo una prima ricostruzione anche in seguito all’esame esterno della salma, sarebbe  stata la frattura di una gamba che avrebbe reciso un’arteria con la conseguente emorragia e morte repentina.

È morto subito dopo essere precipitato e aver chiesto aiuto quindi, Simon Gautier, il turista francese scomparso nel Cilento lo scorso 9 agosto e il cui corpo è stato ritrovato in un dirupo ieri senza vita in un dirupo.

Era riuscito a dare l’allarme ai carabinieri ma, il giovane studente francese sarebbe deceduto meno di un’ora dopo. Il corpo – hanno confermato gli inquirenti,  era in avanzatissimo stato di decomposizione il che confermerebbe che la morte abbia sopraffatto Simon poco dopo la caduta. A confermare definitivamente le cause del decesso sarà però l’esame autoptico.