Tragedia in penisola, alcool e droga nel sangue del 21enne alla guida

La giovane da tre mesi viveva in Costiera col nonno paterno e lavorava in una gelateria. Il fidanzato aveva un tasso alcolico pari a 1,7 g/l ed è risultato positivo a cocaina e cannabis

708

Era di origini sorrentine la 20enne inglese Lia Lou Di Massa che ha perso la vita questa mattina intorno alle 7 nel tragico incidente a poche centinaia di metri dal centro cittadino di Massa Lubrense.

La giovane, che da tre mesi viveva in Costiera col nonno paterno e lavorava in una gelateria, viaggiava verso Massa Lubrense dopo una notte trascorsa in discoteca insieme al fidanzato, un ventunenne di Sorrento quando lo stesso, sotto l’effetto di alcol e droga, lungo via Partenope urtava con l’auto il muretto ai lati della strada provocandone il ribaltamento.

Il giovane è stato bloccato dai Carabinieri della sezione radiomobile di Sorrento e della stazione di Massa Lubrense giunti sul posto, è stato portato in ospedale e sottoposto ad analisi ematiche: dai risultati è emerso che aveva un tasso alcolico pari a 1,7 g/l ed è risultato positivo a cocaina e cannabis.

Arrestato in flagranza di reato per omicidio stradale è stato posto ai domiciliari. L’auto è stata sequestrata.