Brusciano, successo della Festa dei Gigli. Dalla Pro Loco “Lo Scrigno dei Ricordi”

La coinvolgente ed emozionante vetrina di documenti fotografici e filmati sull’ultra secolare Festa dei Gigli di Brusciano è stata possibile realizzare grazie alla efficiente macchina organizzativa messa in campo dai giovani della Pro Loco

361

Il successo della 144esima “Festa dei Gigli di Brusciano – Gigli per Legalità”, nella serie di positive manifestazioni, dal 21 al 27 agosto 2019, concluso martedì sera con la cantante Luisa Corna in Piazza XI Settembre nel complessivo evento, dedicato dal 1875 a Sant’Antonio di Padova, è stato possibile raggiungerlo grazie al massimo impegno profuso dalla macchina organizzativa istituzionale e dei preziosi supporti collaterali. Si dia quindi merito e giusta riconoscenza all’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Avv. Giuseppe Montanile; alla Chiesa, Comunità Parrocchiale e Parroco Don Salvatore Purcaro; al Consiglio Comunale presieduto da Gianfranco Castaldo; allo staff dei dipendenti ed operatori nei settori dei diversi assessorati comunali; alle Associazioni e Comitati dei Gigli: Croce, Gioventù, Lavoratori, Passo Veloce; alle Forze dell’Ordine, Arma dei Carabinieri; Polizia Municipale di Brusciano e di Marigliano ed i collaboranti volontari per la Safety e la Security; all’Ente Festa dei Gigli presieduta da Pasquale Vaia; al popolo di Brusciano per la tradizionale accoglienza ed il suo generoso sostegno, economico, etico, morale e religioso.

Anche la Pro Loco di Brusciano, presieduta dal giornalista Antonio Francesco Martignetti, con la vicepresidenza di Lina Vaia, ha fatto la sua parte offrendo con il Patrocinio del Comune di Brusciano la notevole iniziativa intitolata “Lo Scrigno dei Ricordi” svolta lunedì sera sotto al Municipio Vecchio, fra Via Semmola n. 1 e Piazzetta De Ruggiero.

La presentazione del sociologo e giornalista, Antonio Castaldo, con la Pro Loco, Presidente Martignetti e gruppo giovani, ed il saluto del Sindaco Montanile sono nelle immagini per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e postate all’indirizzo web https://www.youtube.com/watch?v=v3pqQKcTZ4M&feature=youtu.be .

La coinvolgente ed emozionante vetrina di documenti fotografici e filmati sull’ultra secolare Festa dei Gigli di Brusciano è stata possibile realizzare grazie alla efficiente macchina organizzativa messa in campo dai giovani della Pro Loco: Luigi Castiello con Antonio Castaldo, Federica D’Amore, Antonio Esposito, Peppe Mercogliano, Roberta Vaia e Luigi Sposito. Tutti sotto l’esperto e solidale sguardo del presidente e dei soci più vecchi: Emilio Martignetti, Enzo Di Monda, Franco Maione. A ritrovarsi con la Pro Loco Brusciano, nel condiviso intento di valorizzare il patrimonio storico e culturale della Festa dei Gigli, proponendo nuove modalità di fruizione, sono stati Rocco Braccolino fondatore della seguitissima pagina facebook “Brusciano Story” che ha messo a disposizione diverso materiale fotografico ed il sociologo e giornalista Antonio Castaldo che ha donato copia del suo documentario “La Festa dei Gigli a New York 2003”, ambedue presenti alla serata. Qui   https://www.youtube.com/watch?v=UcsNspZRChw&feature=youtu.be le immagini di Antonio Castaldo per IESUS.

Il Parroco, Don Salvatore Purcaro, il Sindaco Avv. Giuseppe Montanile, gli Assessori, Arch. Lucia Casalvieri, all’Urbanistica e Ing. Giuseppe Cinque, all’Ambiente; i Consiglieri Comunali, Dott. Antonio Castaldo e Dott.ssa Rina Onofrietto; il rappresentante dell’Ente Festa, Dott. Carmine Maritato; appartenenti alle Associazioni dei Gigli: Croce, Gioventù, Ortolano, Lavoratori, Passo Veloce; il Dirigente Scolastico, Prof. Luigi Gesuele, della storica scuola di Brusciano “Dante Alighieri”; Avv. Antonio Parrella e Arch. Nicola Braccolino della Presidenza dell’Associazione “Veritas Fronte Comune”; Lella Bencivenga dell’Associazione “La Casa di Pat” presieduta da Domenica Chiara Sena; il Dott. Domenico Modola, noto rapper in arte Mimmo Taki; lo psicologo Salvatore Rega e l’Avocato Ignazio Sposito. Ancora, cittadini, residenti storici ed emigranti, e visitatori della Festa dei Gigli, si segnalano le presenze di figli di Brusciano o loro discendenti che onorano il lavoro degli italiani all’estero, di generazione in generazione: Pasquale Di Maiolo, dal New Jersey USA ed Elisabetta con il fratello Raffaele Di Maio da Quilmes, Buenos Aires, Argentina, entrambi dell’Associazione “Napoles Viva”; Fiore Cerciello trasfertista in Russia; da Pomigliano D’Arco, Pasquale Terracciano, operatore culturale del noto gruppo musicale “Napoli Extracomunitaria” con la consorte Carmela Oratino; da Napoli il Dott. Bruno Marfè, responsabile della struttura “Casina Pompeiana” che ospita l’Archivio Storico della Canzone Napoletana accompagnato dalla consorte Rosana Sales originaria del Brasile ed pertanto qui simbolicamente a chiudere il virtuoso cerchio di amicizia fra i popoli e culture del mondo.

In questa stessa ottica il sociologo Antonio Castaldo nel presentare il suo documentario “La Festa dei Gigli a New York” ha espresso i saluti fraterni a nome degli appartenenti alla “Giglio Society of East Harlem N. Y” Mitchell Farbman, Phil Bruno di discendenza bruscianese, alla Città di Brusciano e alla sua Festa dei Gigli.  Un tratto della “Ballata del Giglio di Sant’Antonio in East Harlem N. Y” ripreso per IESUS è postato all’indirizzo web https://www.youtube.com/watch?v=t0t_jKeBi40&feature=youtu.be .

Il Presidente della Pro Loco Brusciano ha precisato che l’iniziativa “Lo Scrigno dei Ricordi” aveva una dedica speciale: “alla Memoria del cantante Gigino Carosone, Luigi Cerciello, iscritto della Pro Loco”.