Fatta per Llorente, lo spagnolo sarà il vice-Milik

Accordo biennale con l’attaccante ex Tottenham. Sfuma quindi l’arrivo di Icardi.

331

Manca l’ufficialità, ma ormai è cosa fatta: Fernando Llorente è un nuovo giocatore del Napoli. L’attaccante nel fine settimana svolgerà le visite mediche e apporrà la firma su un contratto biennale da 2,5 milioni a stagione. L’arrivo è a parametro zero, visto che era svincolato dopo due anni trascorsi a Londra, sponda Tottenham, con cui nell’ultima edizione della Champions League è stao vicecampione d’Europa.


Il 35enne spagnolo rivestirà il ruolo di vice-Milik, permettendo al polacco di rifiatare visti i molti impegni che vedono protagonista il Napoli e dando valide alternative ad Ancelotti anche a gara in corso. Questo acquisto inoltre permetterà al tecnico di schierare Mertens, finora utilizzato come prima punta, nella posizione di trequartista centrale o esterno.

Sfuma definitivamente dunque la possibile acquisizione di Icardi, poichè ora in attacco c’è affollamento. L’unica chance sarebbe con una cessione di Milik, ma sia il poco tempo a disposizione per imbastire una trattativa in uscita così importante (il mercato chiude lunedì) sia la ritrosia dell’argentino di accettare la destinazione partenopea (uniti a questo punto alla volontà del Napoli di puntare sull’attaccante polacco) non danno margine di manovra.

Llorente sarà a disposizione dalla prossima settimana e salterà quindi la sfida con la Juventus di domani, mancando l’appuntamento di affrontare la sua ex squadra (23 gol in 66 presenze bianconere tra il 2013 e il 2015).

Salvatore Emmanuele Palumbo