Incendio Agrimonda e stato di salute della popolazione: ecco il gruppo di lavoro dell’Asl

Il Gruppo di Lavoro vede la partecipazione non solo dei referenti delle istituzioni presenti sul territorio, ma anche di due rappresentanti della cittadinanza attiva

313

Dall’incendio del deposito di fitofarmaci Agrimonda sono passati quasi trent’anni (1995). I materiali sono stati rimossi dopo 23 anni, ma ancora non è stata effettuata la bonifica del sito.

Ecco perché la direzione dell’Asl Napoli 3 Sud su sollecitazione dei sindaci (Antonio Carpino e Felice Di Maiolo) ha conferito al dottor Mario Fusco, responsabile del Registro Tumori aziendale, di costituire e coordinare un gruppo di lavoro per il monitoraggio della salute dei cittadini di Marigliano e Mariglianella residenti in prossimità all’ex deposito di materiali chimici.

Il gruppo di lavoro Agrimonda vede la partecipazione del Registro Tumori e dell’Unità Operativa Prevenzione aziendali, dell’Agenzia Regionale Protezione Ambientale-Campania, dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, dell’Università Federico II di Napoli, ma anche di due rappresentanti della cittadinanza attiva.

Tale composizione è finalizzata ad indagare in modo rigoroso e trasparente sullo stato di salute della popolazione, ma anche a favorire una partecipazione diretta e consapevole della popolazione alle conclusioni ed alle scelte operate dallo stesso gruppo di lavoro.



Share