Una doppietta di Mertens stende la Samp

Con un 63% di possesso palla e buone accelerazioni tra le linee e sugli esterni gli azzurri con un gol per tempo battono per 2 a 0 i blucerchiati

204

In un San Paolo rimesso a nuovo, il Napoli, all’esordio casalingo, ha battuto 2-0 la Sampdoria. Entrambi le reti firmate dal biondo Mertens (14’e 62′) che ha colto anche una traversa, ma tante le occasioni per Insigne, entrato al 60′, e Callejon.

Mertens, con 112 gol, raggiunge il terzo posto tra i marcatori del Napoli di tutti i tempi e punta al record di Marek Hamsik.

Autorevole la prova di Elmas, altro acquisto di valore della società azzurra, che corre, raddoppia e si inserisce tra le linee. Sufficiente il voto per Zielinski e Fabian. Ancora non al meglio Koulibaly che si concede qualche sbavatura, solido Maksimovic, bene in entrambe le fase gli esterni Mario Rui e Di Lorenzo.

Solito grande Mertens che azzanna la Samp con due gol su due azioni molto simili con palla che arriva dagli esterni e chiusura con tiro di piatto e ne sfiora uno con uno splendido tiro a giro che impatta sulla traversa. Bene Callejon, bene Lozano ma non ancora con i 90 minuti nelle gambe. Due grandi parate di Meret salvano il risultato.

Buono l’esordio di Llorente, che ha preso il posto di Lozano. Lo spagnolo ha fornito a Mertens l’assiste per il secondo gol, mostrando calma ed esperienza.

Generosa, per la Samp, la prova di Quagliarella, come sempre inesauribile e pericoloso, in campo per tutta la gara, spina nel fianco della difesa azzurra.

Fra tre giorni la sfida di Champion con il Liverpool. Buone le indicazioni per Ancelotti da tutta la squadra.

Enzo Cuomo