Napoli, la scalata verso lo scudetto continua anche quest’anno

Chiave del successo per il Napoli è senza dubbio l’ottimo possesso palla operato dai giocatori, capaci di costruire una fitta rete di triangolazioni e passaggi

144

Nell’ultimo decennio, il Napoli è tornato ai vertici del calcio italiano ed europeo. Merito senza dubbio del presidente Aurelio De Laurentis, che rilevò il club in fallimento nel 2004, ripartendo dalla Serie C1. Al giorno d’oggi, la squadra partenopea rientra tra le favorite per la corsa allo scudetto, complice una rosa di grandi campioni e il recente arrivo in panchina di Carlo Ancelotti. Il tecnico italiano ha infatti impostato uno stile di gioco elastico, in grado di adattarsi alle scelte tattiche della squadra avversaria. Chiave del successo per il Napoli è senza dubbio l’ottimo possesso palla operato dai giocatori, capaci di costruire una fitta rete di triangolazioni e passaggi.

Il mercato estivo del Napoli non ha rivoluzionato l’assetto tecnico del team, andando piuttosto a consolidare ulteriormente la rosa. Lozano è senza dubbio l’acquisto più interessante della società partenopea: il giocatore messicano, ex stella del PSV Eindhoven, rafforzerà la fascia sinistra, portando decisione, velocità e costanza in attacco, con incursioni decise e precise nell’area avversaria. Da non sottovalutare inoltre l’arrivo del greco Manolas, ex difensore della Roma, grande conoscitore della Serie A e degli schemi proposti dagli allenatori della massima lega italiana. Fernando Llorente, riscattato a costo zero poiché svincolato, andrà ad affiancarsi a Milik, punto fermo dell’attacco partenopeo.

A David Ospina si aggiunge invece Alex Meret, portiere acquistato a 22 milioni dall’Udinese che scalpita per un posto da titolare in squadra. Nonostante la sua giovane età (Meret ha solo 22 anni), l’italiano ha già dimostrato di avere tutte le carte in regola per entrare di diritto nel calcio che conta. Nella partita contro la Juventus, giocata in trasferta a Torino, Meret ha saputo tenere testa agli avversari, malgrado la sconfitta: nessun miracolo, ma non si sono visti neanche errori imperdonabili. Inoltre, il salvataggio sulla conclusione ravvicinata di Khedira è stato senza dubbio memorabile. Sullo store ufficiale del Napoli sono già disponibili i kit gara personalizzati con il nome e il numero del portiere friulano, per la gioia di tutti i tifosi partenopei, e non solo.

Come da tradizione ormai, anche quest’anno il Napoli prende parte alla Champions League: la fase a gironi vedrà il team guidato da Ancelotti alle prese con Liverpool, Genk e Salisburgo: la qualificazione agli ottavi sembra un obiettivo piuttosto semplice per la squadra partenopea, ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo. D’altro canto, il tecnico italiano saprà preparare al meglio i suoi in vista degli incontri di coppa, senza mettere da parte il campionato. La finale di Champions è in programma per il prossimo 30 maggio 2020, a Istanbul: la vittoria della competizione da parte del Napoli è quotata a 41,00 su Unibet, mentre il favorito sembra essere il Manchester City a 3,80. Diverso il discorso per la Serie A: in questo caso, la vittoria del campionato da parte degli azzurri non è così improbabile.

Quest’anno, infatti, il campionato è più aperto che mai, con un’Inter profondamente rinnovata e un Napoli sempre più carico. Con ogni probabilità, la Juventus punterà tutto sulla Champions League, perciò non ci resta che continuare a seguire con attenzione e passione la nuova stagione di Serie A.