Terremoto di magnitudo 4.3 nel Cilento

"La popolazione - dice il sindaco di Orria - non ha avvertito la scossa forse perché l'evento si è verificato in profondità. Non ci sono stati danni né abbiamo avuto segnalazioni particolari dai cittadini"

377

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 della scala Richter è stata registrata ad Orria, nel Cilento, in provincia di Salerno.

“La popolazione – dichiara il sindaco del comune cilentano Mauro Inverso – non ha avvertito la scossa forse perché l’evento si è verificato in profondità. Non ci sono stati danni né abbiamo avuto segnalazioni particolari dai cittadini”.

L’evento sismico, registrato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, si è verificato alle 21,55. Secondo l’Ingv, l’epicentro della scossa si trova a due chilometri a nord di Orria, ad una

profondità di 325 chilometri.

La Sala Sismica dell’Ingv ha fornito anche l’elenco delle città che si trovano entro 10 chilometri dall’epicentro del terremoto. Tra quelle più vicine ci sono: Perito, Gioi, Cicerale, Monteforte Cilento, Magliano Vetere, Stio, Salento, Felitto, Prignano Cilento, Rutino, Lustra, Campora e Giungano. Se si estende il raggio di altri 5 Km ci sono anche: Torchiara, Trentinara, Sessa Cilento, Omignano, Castelnuovo Cilento, Castel San Lorenzo, Moio della Civitella, Ogliastro Cilento, Roccadaspide, Laureana Cilento, Stella Cilento, Vallo della Lucania, Cannalonga, Laurino, Capaccio Paestum, Novi Velia, Serramezzana, Perdifumo, Aquara, San Mauro Cilento.