Il Napoli se la vede con il Cagliari con diversi cambi rispetto a Lecce

Attesi almeno sei modifiche nella formazione che affronterà domani i sardi nel turno infrasettimanale

191

Dopo la facile e larga vittoria di Lecce, è la volta del Cagliari affrontare il Napoli nel primo turno infrasettimanale di questo campionato. Domani alle 20.45 allo stadio San Paolo azzurri e rossoblù si troveranno faccia a faccia per la quinta giornata di Serie A.


I partenopei arrivano al match contro gli isolani da terza in classifica, distante tre punti dall’Inter capolista e un punto dalla Juventus seconda. I nerazzurri a punteggio pieno (ma senza aver finora incontrato nessuna ‘big’, visto anche il cattivo momento del Milan) se la vedranno in casa con la Lazio, mentre i bianconeri hanno già fatto visita al Brescia del rientrante Balotelli vincendo in rimonta.

Come ci ha abituato ormai dalla scorsa stagione, Ancelotti attuerà diversi cambi di formazione rispetto all’ultima gara. Attesi almeno sei volti nuovi dal primo minuto. Si rivedrà tra i pali Meret, così come riprenderanno posto sulle corsie laterali di difesa Di Lorenzo e Mario Rui. Di nuovo titolari Allan, smaltita la febbre, Callejon e Mertens, tenuto in panchina per tutti i novanta minuti al Via del Mare. In dubbio la presenza di Manolas, ancora alle prese con l’affaticamento muscolare che l’ha costretto al forfait due giorni fa: pronto Maksimovic. Possibile anche un avvicendamento sulla destra del centrocampo Younes/Insigne, con il capitano che potrebbe inizialmente fare spazio al tedesco. Ad affiancare Mertens in avanti potrebbe essere Lozano. Si formerebbe così una coppia diametralmente opposta rispetto a quella impiegata domenica, quando abbiamo visto il tandem pensante Milik-Llorente. Non è da escludere il caso in cui Ancelotti opti per l’attaccante spagnolo in grande forma (autore di tre reti e un assist in tre presenze con la maglia del Napoli) con il polacco fuori, reduce comunque da un mese e mezzo di stop.

Nel Cagliari di Maran, reduce da due successi consecutivi contro Parma e Genoa, arriverà per la prima volta da avversario al San Paolo Rog (67 partite e 2 gol nei due anni e mezzo all’ombra del Vesuvio). Il croato andrà a formare il centrocampo a tre insieme a Nandez e Oliva, che agirà da regista per gli infortuni di Nainggolan e Cigarini. Birsa e Castro si contendono la maglia da trequartista alle spalle del duo Joao Pedro-Simeone.

 

PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Zielinski, Younes; Lozano, Mertens. All. Ancelotti

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Ceppitelli, Klavan, Pellegrini; Nandez, Oliva, Rog; Birsa; Joao Pedro, Simeone. All. Maran

Salvatore Emmanuele Palumbo