Ospedale San Paolo, Lega: Borrelli fa opposizione a se stesso

Sapignoli e Santanelli attaccano il consigliere regionale Borrelli e Verdoliva: "Il direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro nega verità, immagini oggettive, ma non è così che si risolvano i problemi della Sanità in Campania"

315

“Troviamo bizzarre, essendo Borrelli in maggioranza con Vincenzo De Luca in Consiglio Regionale della Campania, ed oltremodo lesive della privacy dei pazienti ed ammalati, ripresi in pieno volto a loro insaputa, le immagini fatte circolare dal consigliere dei Verdi su di un presunto caso di mala sanità che sarebbe avvenuto all’interno dell’Ospedale San Paolo di Napoli. Essendo un consigliere regionale di maggioranza, e non un “semplice” cittadino, potrebbe utilizzare il suo ruolo per svolgere una funzione politica nei confronti di Vincenzo De Luca e della sua Giunta che sulla Sanità in Campania, ricordiamo, hanno esclusiva competenza istituzionale.

Ma forse Borrelli preferisce agire così: far finta di essere all’opposizione per ricevere un esclusivo ritorno personale in termini di visibilità. Utilizzi questi argomenti chiedendo spiegazioni politiche al maggiore responsabile di ciò che accade nel settore della Sanità: Vincenzo De Luca. Altrimenti, al netto di tutto, il consigliere Borrelli sta facendo semplicemente opposizione a se stesso”.

E’ quanto dichiarato in una nota da Simona Sapignoli e da Paolo Santanelli, rispettivamente coordinatrice cittadina e dirigente della Lega Napoli.

Francesco Emilio Borrelli

“Al consigliere vorremmo ricordare che non tutti i medici, non tutti gli infermieri, non tutti gli operatori della sanità sono così come lui li vuol dipingere; ci sono operatori all’interno della sanità pubblica che danno la “vita” negli ospedali affinché anche un solo paziente possa essere alleviato nella sua sofferenza e curato al meglio.

A loro ed a tutti i pazienti che subiscono situazioni di vergognoso disagio va la nostra solidarietà.

A tutela di questi ultimi, ripresi in pieno volto a loro insaputa, inoltreremo una nota alla direzione generale dell’Asl affinché si proceda penalmente contro coloro che hanno girato e diffuso il video, in barba a qualsiasi normativa sulla privacy”, continua la nota della Lega.

“Al direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva (nella foto con il governatore De Luca) – concludono Sapignoli e Santanelli – vogliamo dire che non è negando immagini oggettive che si risolvano i problemi della Sanità in Campania. Utilizzi il proprio ruolo, così come dovrebbe fare il consigliere Borrelli, per migliorare il comparto li dove ci sono carenze oggettivamente rilevate”.