Governo approva DEF: l’Iva non aumenterà

Nella legge di bilancio 2020 previsti anche il taglio del cuneo fiscale da maggio per i lavoratori, la fattura elettronica per i forfettari, la pensione quota 100 fino a scadenza naturale,il green new deal, la proroga agli incentivi Industria 4.0

186

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza (DEF), determinante per predisporre la manovra: prevista crescita nel 2020 allo 0,6% con deficit al 2,2%.

Il premier Giuseppe Conte ha assicurato che ci sono le risorse (23 miliardi) per evitare l’aumento dell’IVA ma non solo: nella Legge di Bilancio 2020 e nei decreti collegati ci sarebbero ulteriori novità, come le aliquote differenziate per incentivare i

pagamenti elettronici.

Le altre misure sarebbero: taglio del cuneo fiscale da maggio per i lavoratori (ma non sono state specificate le categorie), fattura elettronica per i forfettari, pensione quota 100 fino a scadenza naturale, green new deal, proroga incentivi Industria 4.0.

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha fornito qualche cifra: “sarà una manovra da circa 30 miliardi, dunque un po’ meno espansiva delle precedenti ipotesi (35 mld)”.

 

Share